ENAV: L’ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI APPROVA IL BILANCIO 2016. NOMINATO IL NUOVO CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

L’Assemblea degli Azionisti di ENAV S.p.A., riunitasi in data odierna, ha approvato il bilancio della Società per l’esercizio 2016 e ha preso visione del bilancio consolidato. I ricavi sono pari a 865,3 milioni di euro (+1,8% rispetto al 2015), mentre l’EBITDA si attesta a 254,9 milioni di euro (+4,9% rispetto al 2015). Il risultato operativo (EBIT) è pari a 116,9 milioni di euro (+25,1% rispetto al 2015), con un risultato netto di 76,3 milioni di euro (+15,5% rispetto al 2015). Indebitamento finanziario netto: 100,1 milioni di euro. L’Assemblea ha deliberato di corrispondere agli Azionisti un dividendo pari a euro 95.347.011,76, equivalente a 0,176 euro per azione ordinaria. Il pagamento del dividendo avverrà il 24 maggio 2017, con stacco della cedola fissato il 22 maggio 2017 e record date il 23 maggio 2017. L’avviso di pagamento del dividendo sarà pubblicato su almeno un quotidiano economico finanziario a tiratura nazionale il 29 aprile 2017.

Leggi il resto dell’articolo


Articolo scritto da JT8D il 28 Apr 2017 alle 9:18 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni - Tags:

PRATT & WHITNEY: I PROGRESSI NELL’ANALISI DEI DATI AIUTANO A MIGLIORARE L’EFFICIENZA DEI MOTORI

Pratt & Whitney sta investendo nel suo Advanced Diagnostics & Engine Management (ADEM) tool, per aiutare gli operatori a monitorare e mantenere le proprie engine fleets, tra cui il motore PurePower Geared Turbofan (GTF). “La differenza del sistema ADEM per la famiglia di motori GTF è la dimensione del flusso di dati e l’analisi risultante che possiamo svolgere per supportare i nostri clienti”, ha dichiarato Frank Albert, general manager of Engine Health and Data Services, Pratt & Whitney. “Stiamo raccogliendo significativamente più dati in momenti diversi del flight envelope, dall’engine start, climb, descent, taxi, fino all’engine shut down. Con questa capacità ampliata abbiamo una comprensione migliore delle performance del motore in un periodo di tempo più ampio e in condizioni di volo diverse. Quersto, in combinazione con funzioni di analisi avanzate, migliora la nostra capacità di rilevazione precoce e di notifica delle performance, consentendo una manutenzione proattiva e mirata”. ADEM gestisce i dati in tempo reale di migliaia di motori commerciali - trasmessi a terra durante il volo - 24 ore al giorno, sette giorni su sette, offrendo la possibilità di individuare presto i trend operativi e le maintenance issues. “Abbiamo continuamente migliorato le funzionalità del sistema ADEM, con investimenti guidati da nuove iniziative di sviluppo, lessons-learned and customer input”, ha detto Albert.

Leggi il resto dell’articolo


Articolo scritto da JT8D il 28 Apr 2017 alle 6:55 pm.
Categorie: Industria - Tags: , , ,

EMBRAER E AMERICAN AIRLINES FIRMANO CONTRATTO PER QUATTRO ULTERIORI E175

Embraer e American Airlines Group (AAG) hanno firmato un ordine fermo per quattro E175. Il contratto, che si aggiunge all’ordine originale della compagnia aerea nel 2013 per 60 E175, ha un valore di 182 milioni di dollari, basato sui prezzi di listino attuali, e sarà incluso nel portafoglio di Embraer nel secondo trimestre del 2017. Le consegne partiranno nell’ultimo trimestre di quest’anno. “L’E175 ha servito AAG sin dalla sua entrata in servizio e questo nuovo ordine continua a mostrare la loro fiducia nella piattaforma. Ringraziamo anche l’Envoy Team per la loro straordinaria performance operativa con l’E175″, ha affermato Charlie Hillis, Vice President, Sales & Marketing, North America, Embraer Commercial Aviation. “Il mercato per gli aeromobili da 70 a 76 posti è ancora forte, considerando in particolare i vecchi velivoli di questo tipo che hanno bisogno di sostituzione. Embraer rimane il leader in quello spazio”. American Airlines ha scelto Envoy, una filiale interamente controllata da American Airlines Group, per operare i quattro aeromobili, che saranno configurati con 12 posti First Class, 20 posti Main Cabin Extra e 44 posti Main Cabin, per un totale di 76 posti. Con questo contratto Embraer ha venduto complessivamente 336 E175 a compagnie aeree in Nord America dal gennaio 2013, guadagnando più dell’80% di tutti gli ordini in questo segmento dei jet da 76 posti. Dall’entrata nel servizio nel 2004, la famiglia E-Jets ha ricevuto più di 1.700 ordini e oltre 1.300 aerei sono stati consegnati. Gli E-Jets volano nelle flotte di 70 clienti in 50 paesi.

(Ufficio Stampa Embraer)


Articolo scritto da JT8D il 28 Apr 2017 alle 6:35 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Industria - Tags: , , , , ,

SWISS ABOLISCE LA “TWO PERSONS IN THE COCKPIT RULE”

SWISS vuole abolire l’attuale “two persons in the cockpit rule” a partire dal 1° maggio e tornare alle sue precedenti disposizioni di accesso al cockpit. L’azione è stata intrapresa in seguito a un’analisi della sicurezza e del rischio che è stata condotta dal vettore, coordinata con valutazioni simili da parte delle compagnie aeree di Lufthansa Group. Queste analisi hanno concluso che la necessità di avere due membri dell’equipaggio in cockpit in qualsiasi momento durante un volo non aumenta la sicurezza e introduce effettivamente ulteriori rischi per le operazioni quotidiane in termini di sicurezza dei voli (come il fatto che la regola provoca più aperture, oltre che più lunghe, della porta del cockpit). SWISS soddisfa anche tutti i requisiti richiesti dall’European Aviation Safety Agency (EASA) per qualsiasi compagnia aerea che vuole abolire la regola: assicurando criteri di selezione adeguati e procedure per valutare le esigenze psicologiche e di sicurezza relative ai piloti; garantendo condizioni di lavoro stabili per il personale in cockpit; consentendo ai piloti un facile accesso a qualsiasi programma psicologico o di altro supporto di cui possano aver bisogno: dimostrando la capacità di minimizzare i rischi psicologici e sociali ai quali i piloti sono esposti, come la perdita della licenza.

Leggi il resto dell’articolo


Articolo scritto da JT8D il 28 Apr 2017 alle 6:06 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,

JAMBOJET SELEZIONA IL Q400 PER L’ESPANSIONE DELLA SUA FLOTTA

Bombardier Commercial Aircraft conferma che Ilyushin Finance Co. (IFC) ha convertito un’opzione su un aereo Q400 ad ordine fermo. La società di leasing basata a Mosca, ora con due Q400 in ordine fermo, ha concluso con Jambojet Limited (Jambojet), compagnia aerea del Kenya, un accordo di leasing per entrambi gli aerei. “Questo accordo rappresenta uno sviluppo fondamentale nell’attività di leasing internazionale di IFC”, ha dichiarato Alexander Rubtsov, Director General IFC. “La domanda di turboprop ad alte prestazioni come il Q400 continua ad espandersi e siamo lieti di entrare in questa nuova locazione con Jambojet”. Jambojet dovrebbe prendere in consegna il primo aereo Q400 in leasing nel maggio 2017 e il secondo aereo entro la fine di quest’anno. La consegna di questi due aerei aumenterà la flotta di turboprop Q Series in Africa ad oltre 120 aeromobili, tra cui circa 70 Q400. “Siamo orgogliosi del successo del Q400 in Africa. Le operazioni di Jambojet illustrano le capacità e le qualità del Q400, che lo rendono unico per la regione”, ha dichiarato Jean-Paul Boutibou, Vice President, Sales, Middle-East and Africa at Bombardier Commercial Aircraft. “Il Q400 è un bene prezioso per i proprietari e gli operatori, siamo sicuri che IFC e Jambojet troveranno molte altre opportunità per beneficiare reciprocamente delle eccezionali performance del velivolo”. Bombardier ha registrato ordini fermi per un totale di 573 Q400.

Leggi il resto dell’articolo


Articolo scritto da JT8D il 28 Apr 2017 alle 4:23 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Industria - Tags: , , , , ,

SAS FINANZIA SETTE BOEING 737

Oggi SAS ha completato il finanziamento di sette Boeing 737, precedentemente di proprietà. Il finanziamento è effettuato attraverso Japanese Operating Lease with Call Option (JOLCO). La transazione non avrà alcun impatto sui guadagni. Il valore dell’operazione corrisponde a MUSD 101 e il cash è stato trasferito a SAS nel secondo trimestre 2016/2017.

(Ufficio Stampa Scandinavian Airlines)


Articolo scritto da JT8D il 28 Apr 2017 alle 3:41 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,

VOLOTEA: AL MARCO POLO PIU’ DI 150 TRA PILOTI E CABIN CREW IN ALTA STAGIONE

Volotea, la compagnia aerea low cost basata a Venezia che collega città di medie e piccole dimensioni in Europa, vola sempre più in alto e per il 2017 ha stimato la creazione di 150 nuove posizioni lavorative. E proprio a Venezia, durante l’alta stagione, Volotea potrà contare su un organico di più di 150 persone tra cabin crew e piloti. Un risultato che conferma l’impegno della low cost al Marco Polo, dove la compagnia si attesta nuovamente come prima per numero di destinazioni raggiungibili. Grazie ad un significativo incremento nell’operativo voli, Volotea è stata la low cost che ha registrato la più alta crescita percentuale nel 2016, aprendo circa 140 posti di lavoro a livello internazionale. Nel gennaio 2017 il vettore ha raggiunto il traguardo dei 10 milioni di passeggeri trasportati e, anche grazie al lancio della nuova base di Genova e all’aumento dei voli e delle rotte disponibili, stima di ampliare ulteriormente il suo team fino a 875 dipendenti nel periodo di alta stagione. La low cost a Venezia, potrà contare su un team di 150 tra piloti e assistenti di volo durante l’alta stagione. Ma non solo. La compagnia prevede in totale l’apertura di 150 nuove opportunità per piloti, cabin crew, handlers e operation che potranno lavorare in una delle basi del vettore a Bordeaux, Nantes, Strasburgo, Tolosa, Asturie, Verona, Genova, inaugurata in aprile, o negli uffici Volotea a Barcellona.

Leggi il resto dell’articolo


Articolo scritto da JT8D il 28 Apr 2017 alle 3:37 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , ,

VUELING DA’ IL VIA ALLA VENDITA DEI BIGLIETTI DI LEVEL SUL SUO SITO

Vueling da oggi offre la possibilità di acquistare i biglietti della compagnia aerea LEVEL direttamente dal proprio sito vueling.com, che si aggiunge a quello della compagnia flylevel.com. I passeggeri italiani di Vueling in partenza dai 16 aeroporti nazionali dove opera la compagnia possono raggiungere l’hub di Barcellona con un volo diretto per avere così accesso a tutto il network a lungo raggio di LEVEL, basata nel capoluogo catalano. Il primo volo di LEVEL decollerà il primo giugno 2017 da Barcellona verso Los Angeles e sarà seguito da quello per San Francisco (Oakland) il 2 giugno, Punta Cana il 10 giugno e Buenos Aires il 17 giugno. Circa il 50 per cento degli utenti che visitano il sito della compagnia flylevel.com hanno tra i 18 ed i 34 anni ed il 60 per cento del totale vi accede attraverso mobile.

(Ufficio Stampa Vueling)


Articolo scritto da JT8D il 28 Apr 2017 alle 3:35 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,

AIRBUS ENGINEERING PUNTA SUL WSU INNOVATION CAMPUS

Airbus Americas Engineering ha aperto ufficialmente il suo nuovo Engineering Center presso il Wichita State University (WSU) Innovation Campus. In una cerimonia alla quale hanno partecipato circa 300 dipendenti Airbus che lavorano al centro e ospiti speciali, tra cui il governatore Jeff Colyer, la società ha riconosciuto l’importanza di unire università e industria insieme, per migliorare l’innovazione e la competitività. “I dipendenti di Airbus sono persone creative”, ha dichiarato Barry Eccleston, CEO di Airbus Americas, Inc. “Mentre sviluppano soluzioni di ingegneria, naturalmente scoprono nuove idee e concetti che potrebbero potenziare prodotti e processi aziendali, creando valore per i nostri clienti. La domanda è: “come sosteniamo i nostri dipendenti mentre trasferiscono le buone idee in valore?” La nostra presenza nell’innovation campus ci aiuterà a sostenerli. Il campus fornisce un ambiente che favorisce la transizione più rapida di idee innovative in valore reale per l’azienda”. Essere residente nel campus fornisce un’infrastruttura di supporto a Airbus Engineering che altrimenti sarebbe molto costosa. Come residente del campus, Airbus sta collaborando con WSU nell’ambito dell’Applied Learning Model, che impegna gli studenti in progetti di ingegneria provenienti dal mondo reale, aiuta a sviluppare le competenze critiche necessarie per l’ingegneria e aiuta a produrre laureati con esperienza, aumentando la competitività di Airbus.

Leggi il resto dell’articolo


Articolo scritto da JT8D il 27 Apr 2017 alle 9:50 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , ,

QANTAS METTE IN VENDITA LA NUOVA “KANGAROO ROUTE”

E’ ora possibile prenotare per la prima volta i voli non-stop dall’Australia all’Europa, con i biglietti per la rotta Qantas da Perth a Londra (Heathrow) che va in vendita oggi. I voli giornalieri avranno inizio il 24 marzo 2018, nell’ambito di un percorso Melbourne-Perth-London, e saranno operati dal nuovo Boeing 787 Dreamliner di Qantas. Il CEO di Qantas Group, Alan Joyce, ha dichiarato: “Abbiamo detto che il Qantas Dreamliner sarà un game changer e oggi ciò sta diventando reale. La Kangaroo Route ha continuato a cambiare con le nuove tecnologie. Un tempo ci volevano quattro giorni e sette stop, ma ora siamo in grado di collegare l’Australia e il Regno Unito senza scalo. È un livello di convenienza che gli australiani non hanno mai avuto prima. Siamo consapevoli che questo è un volo lungo, ma non molto più del nostro servizio da Sydney a Dallas. È il tipo di itinerario per cui il Dreamliner è stato creato, con le sue funzioni integrate per ridurre il jetlag e migliorare l’esperienza complessiva di viaggio. Abbiamo aggiunto un livello di comfort molto alto in ciascuna delle cabine, con un numero inferiore di sedili rispetto alla maggior parte dei nostri concorrenti”. “Questo percorso rende l’Australia occidentale un nuovo gateway turistico. Sappiamo dalla nostra ricerca che c’è molto appetito per la rotta, non solo dai visitatori britannici e europei, ma anche dagli Aussies in viaggio verso Londra”, ha aggiunto.

(Ufficio Stampa Qantas Group)


Articolo scritto da JT8D il 27 Apr 2017 alle 7:24 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , , , ,

ETHIOPIAN AIRLINES PRESENTA IL NUOVO VOLO CARGO DALL’AEROPORTO DI MALPENSA

Il vettore Ethiopian Airlines ha presentato oggi a Malpensa il nuovo servizio all cargo che collega lo scalo lombardo con Addis Abeba una volta la  settimana con Boeing 777 Freighter. Il primo volo è decollato il 2 Aprile e sarà operativo ogni domenica sulla rotta Addis Abeba - Lagos - Malpensa - Liegi - Addis Abeba, con arrivo a Malpensa alle 12.30 e partenza alle 14.30. Ethiopian Airlines è già presente a Malpensa con cinque voli passeggeri e questo nuovo collegamento cargo rappresenta un ulteriore investimento della compagnia che garantirà un servizio ottimale per il traffico merci import/export su tutto il continente africano. Con sei nuovi e moderni Boeing 777F, Ethiopian è attualmente la più grande compagnia aerea cargo nel continente africano che collega l’economia africana con il resto del mondo per l’importazione di beni industriali e l’esportazione di materie prime (in particolare fiori). Con l’inaugurazione del più grande e moderno terminal cargo in Africa, che sviluppa una capacità di carico annuale di 600 mila tonnellate, Addis Abeba diventerà uno dei migliori cargo hub nel settore del trasporto aereo di merci. “Siamo molto contenti di questo nuovo volo cargo che rappresenta il primo collegamento sul continente africano dedicato al traffico merci”, dichiara Giulio De Metrio, Chief Operating Officer SEA. “Milano Malpensa è il più grande aeroporto per le merci via aerea del Sud Europa con un volume di merci trasportate pari a 537.000 tonnellate nel 2016 (56% del totale Italia) con una crescita rispetto all’anno precedente del 7,4%, tra le più alte in Europa. Più di 110 voli cargo alla settimana. Nel primo trimestre di quest’anno sono state trasportate circa  137.000 tonnellate (+15,4% rispetto al primo trimestre 2016)”.

(Ufficio Stampa SEA)


Articolo scritto da JT8D il 27 Apr 2017 alle 6:26 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , , ,

ALITALIA: VOLI E SERVIZI REGOLARI, NESSUN IMPATTO SU OPERATIVITA’ E PROGRAMMAZIONE DEI VOLI

Alitalia ribadisce che non vi è stato e non vi sarà alcun impatto dell’attuale situazione sull’operatività e sulla programmazione dei voli operati dalla Compagnia. I voli e i servizi si svolgeranno come previsto e senza alcuna modifica. I biglietti già acquistati sono quindi pienamente utilizzabili e sul sito web e tutti i canali di vendita della Compagnia sono disponibili e prenotabili tutti i voli futuri. I frequent flyer Alitalia possono continuare ad accumulare e spendere, come di consueto, le miglia per i voli e i servizi della Compagnia.

(Ufficio Stampa Alitalia)


Articolo scritto da JT8D il 27 Apr 2017 alle 5:06 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags:

AEROPORTO DI BOLOGNA: L’ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI APPROVA IL BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2016

L’Assemblea Ordinaria dei Soci di Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A., riunitasi oggi sotto la presidenza di Enrico Postacchini, ha approvato il bilancio d’esercizio della Società al 31 dicembre 2016 e preso atto della presentazione del bilancio consolidato al 31 dicembre 2016. In particolare, come già reso noto al mercato, nel 2016 i ricavi consolidati sono stati pari a 90,4 milioni di euro, con una crescita del 12,8% rispetto al 2015, l’EBITDA consolidato è stato pari a 28,2 milioni di euro (+18,1% in confronto all’esercizio 2015) e l’utile netto consolidato ha registrato una crescita di oltre il 60% rispetto all’anno precedente, attestandosi a 11,4 milioni di euro. A fronte di un utile netto di esercizio della capogruppo Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. pari a 10,5 milioni di euro, l’Assemblea ha deliberato la distribuzione di un dividendo lordo di 0,277 euro per ogni azione ordinaria, corrispondente ad un monte dividendi complessivo di 10 milioni di euro, pari ad un payout del 95%. Tale dividendo sarà messo in pagamento il 4 maggio 2017, con data di stacco cedola n.2 il 2 maggio 2017 e record date il 3 maggio 2017. L’Assemblea ha altresì approvato la sezione della relazione sulla remunerazione di cui all’articolo 123-ter, comma 3 del D.Lgs. 58/98, in materia di remunerazione dei componenti degli organi di amministrazione, dei direttori generali e dei dirigenti con responsabilità strategiche.

(Ufficio Stampa Aeroporto di Bologna)


Articolo scritto da JT8D il 27 Apr 2017 alle 5:04 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni - Tags: , ,

LUFTHANSA GROUP: BUONI RISULTATI NEL PRIMO TRIMESTRE 2017

Il fatturato complessivo del primo trimestre per il Gruppo Lufthansa è stato pari a 7,7 miliardi di euro, con un incremento dell’11,2% rispetto all’esercizio precedente. Con il numero di passeggeri cresciuto di un notevole 13,0% e le vendite dell’8,3%, i ricavi del traffico nel primo trimestre sono aumentati del 10,9%, a 5,8 miliardi di euro. 4,9 punti percentuali di questo aumento possono essere attribuiti ai ricavi del traffico di Brussels Airlines, che è stato consolidato per la prima volta dal 1° gennaio 2017. Ciò ha anche aumentato la forza lavoro del Gruppo Lufthansa a circa 129.000 dipendenti. L’Adjusted EBIT è pari a 25 milioni di euro per il primo trimestre del 2017, con un miglioramento di 78 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. L’EBIT del periodo è migliorato di 65 milioni di euro, a 16 milioni di euro. Il risultato netto del periodo ammonta a -68 milioni di euro (Q1 2016: -8 milioni di euro). “Abbiamo proseguito nella nostra strada di successo nel primo trimestre di quest’anno e abbiamo ottenuto un altro buon risultato”, ha dichiarato Ulrik Svensson, Chief Financial Officer di Deutsche Lufthansa AG, presentando i risultati finanziari di Lufthansa Group per i primi tre mesi del 2017. “Per un periodo che è tradizionalmente difficile per l’industria aerea, abbiamo pubblicato il nostro primo risultato positivo dal 2008. Ciò è dovuto principalmente alle tendenze favorevoli di Lufthansa Cargo e alla forte crescita di Lufthansa Technik. Ciò dimostra la forza della nostra ampia impostazione come gruppo di aviazione”. “Nelle nostre compagnie aeree”, ha continuato Svensson, “stiamo assistendo a sviluppi positivi nei prezzi e nei ricavi del traffico. Allo stesso tempo, tuttavia, non possiamo essere soddisfatti dello sviluppo dei costi delle nostre compagnie. Quindi continueremo a mantenere un focus chiaro e coerente sui costi. Il nostro positivo sviluppo di utili nel primo trimestre è stato stimolato dai risultati non operativi. È importante che, anche senza questi, avremmo comunque registrato un importante risultato nel primo trimestre”.

Leggi il resto dell’articolo


Articolo scritto da JT8D il 27 Apr 2017 alle 4:20 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , , , , , , ,

AIRBUS GROUP RIPORTA I RISULTATI FINANZIARI DEL PRIMO TRIMESTRE 2017

Airbus Group ha riportato i risultati del primo trimestre 2017 e ha confermato il suo outlook per l’intero anno. “La nostra performance del primo trimestre non offre grandi sorprese: siamo sulla buona strada per i nostri obiettivi e abbiamo acquisito un aumento di proventi dalla vendita di Defence Electronics”, ha dichiarato il Chief Executive Officer di Airbus Tom Enders. “L’attività di nuovi ordini è stata bassa nel primo trimestre come previsto, ma non dimentichiamo che il nostro forte order book di oltre 6.700 aeromobili commerciali supporta la nostra attuale produzione di rampa”. L’order intake totale è pari a € 3,8 miliardi (Q1 2016: € 7,2 miliardi) con order book valutato 1.030 miliardi di euro al 31 marzo 2017 (a fine 2016: 1.060 miliardi di euro), sostenendo i piani di ampliamento. I ricavi sono aumentati del sette per cento, a 13,0 miliardi di euro (Q1 2016: 12,2 miliardi di euro). I ricavi di Commercial Aircraft sono aumentati del 13 per cento, con consegne di 136 aeromobili (Q1 2016: 125 aeromobili), che includono una percentuale più elevata di A350 XWB. L’EBIT Adjusted ammonta a 240 milioni di euro (Q1 2016: 498 milioni di euro). L’EBIT Adjusted di Commercial Aircraft  è stato pari a 281 milioni di euro (Q1 2016: 406 milioni di euro), riflettendo principalmente il mix di consegne, i prezzi di transizione e alcuni maggiori costi di rampa. Si sono registrati buoni progressi sull’A350 XWB con 13 aeromobili consegnati nel trimestre. L’utile netto è salito a 608 milioni di euro (Q1 2016: 399 milioni di euro), grazie alla vendita di Defence Electronics. Come base per il suo outlook 2017, Airbus prevede che l’economia mondiale e il traffico aereo crescano in linea con le previsioni indipendenti, salvo gravi perturbazioni. Airbus prevede di consegnare più di 700 aeromobili commerciali.

(Ufficio Stampa Airbus)


Articolo scritto da JT8D il 27 Apr 2017 alle 4:11 pm.
Categorie: Industria - Tags: ,