CATHAY PACIFIC ANNUNCIA I RISULTATI DI BILANCIO 2005

Cathay Pacific Airways ha annunciato oggi i risultati di bilancio per l’anno 2005 registrando una crescita del 19,1% del fatturato che ha raggiunto i 50,909 miliardi di dollari di Hong Kong, pari a 5,548 miliardi di euro. L’utile attribuibile agli azionisti ammonta a HKD 3,298 miliardi, pari a 359 milioni di euro.
Il costo del carburante è aumentato del 67,2% rispetto all’anno precedente, raggiungendo 15,588 miliardi di HKD. La sovrattassa per il carburante ha soltanto parzialmente compensato l’aumento, che ha causato una riduzione dell’utile nei confronti del record di HKD 4.417 milioni (pari a 416 milioni di Euro) del 2004. Se escludiamo il costo carburante, i costi unitari della Compagnia sono diminuiti dell’1,9% rispetto all’anno precedente.

Nel 2005 Cathay Pacific ha trasportato 15,4 milioni di passeggeri rispetto ai 13,7 milioni dell’anno precedente. Il fatturato del comparto passeggeri è aumentato del 14,6%, raggiungendo la quota record di 30,274 miliardi di HKD.
La forte domanda da parte dei passeggeri di First e Business Class ha fatto crescere lo yield (provento medio per passeggero/km volato) del 1,1%, l’aumento dei voli e la crescita della flotta hanno portato ad un incremento dell’11,8% della capacità passeggeri offerta.
Cathay Pacific ha trasportato nell’anno la quota record di 1.118.047 tonnellate di merci, con un conseguente fatturato record di 11,585 miliardi di HKD. La compagnia ha esteso il proprio network con nuovi collegamenti per il trasporto merci a Shanghai, Dallas ed Atlanta. Comunque, sia lo yield che il fattore di carico sono scesi rispettivamente a 1,75 HKD ed al 67%, a causa della maggiore concorrenza e di un rallentamento del tasso di crescita delle esportazioni dal Sud della Cina.

La Compagnia ha introdotto un terzo volo giornaliero per Los Angeles, un quarto collegamento giornaliero con Londra ed ha incrementato le frequenze per Amsterdam, Beijing, Ho Chi Minh City, Johannesburg, Nagoya, Perth, Seoul e Singapore. Ha inoltre iniziato un nuovo collegamento trisettimanale per Xiamen.
Cathay Pacific crede molto nel grande potenziale di sviluppo di Hong Kong come hub dell’aviazione mondiale e lo ha dimostrato ancora una volta effettuando il suo più grande ordine di aeromobili di tutti i tempi. La compagnia si è infatti impegnata per l’acquisto di 16 Boeing 777-300ER a lungo raggio e tre Airbus 330-300, che saranno consegnati tra il 2007 e il 2010, e ha diritti di acquisto per ulteriori 20 B777-300ER.

Nove aerei sono entrati in servizio nel 2005, compreso il primo B747-400BCF al mondo, il Boeing Converted Freighter, per cui Cathay Pacific ha già firmato un ordine per altri 5 esemplari ed un’opzione per ulteriori 6. La flotta si è arricchita nel 2005 di un nuovo B747-400F freighter, un B777-300, tre A330-300 e tre B747-400 passeggeri. Per settembre 2006, mese in cui Cathay Pacific festeggerà il suo 60° anniversario, la flotta raggiungerà quota 101 aeromobili.

“La domanda nel 2005 è stata forte e guardiamo con ottimismo al futuro, anche se i risultati del 2006 dipenderanno molto dal prezzo del carburante-, ha dichiarato Christopher Pratt, Presidente di Cathay Pacific Airways. “Focalizzeremo il nostro lavoro sull’offerta di un servizio sempre migliore ai clienti, in termini di qualità e di valore, puntando anche alla crescita della redditività ed al rafforzamento di Hong Kong come hub dell’aviazione mondiale. Il nostro impegno nel raggiungere standard di servizio sempre migliori è stato premiato nel 2005 con diversi riconoscimenti, compresa la nomina a ‘Compagnia Aerea dell’Anno’. Questi premi sono frutto del lavoro di tutto lo staff che con il suo continuo supporto ha reso possibile il raggiungimento dei risultati annunciati oggi-.

(Fonte: Andrea Coco - Positive Climb)

Articolo scritto da admin il 9 Mar 2006 alle 6:14 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus