Archivio del gio Mar 2006

CDA ADR APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO 2005

Tempo di lettura: 3 minuti

Il Consiglio di Amministrazione della Società Aeroporti di Roma, presieduto dal Dott. Francesco Di Giovanni, ha esaminato ed approvato il bilancio d’esercizio della società e del Gruppo ADR relativi all’esercizio che verrà sottoposto all’Assemblea degli Azionisti, convocata in prima convocazione per il giorno 21 aprile 2006 (ore 11.00) ed in seconda convocazione per il 3 maggio 2006 (ore 11.00).
– I ricavi complessivi del Gruppo ADR S.p.A. sono risultati pari a 580,7 milioni di euro, rispetto ai 556,8 nel 2004 (+4,3%)
– Il Margine operativo lordo è pari a 261,1 milioni di euro rispetto a 250,4 milioni (+4,3%)
– Il debito finanziario netto è diminuito di 232,5 milioni di euro, risultando pari a 1.349,8 milioni di euro
– L’importo degli investimenti ammonta a 76 milioni di euro contro i 56 milioni del 2004

Nel 2005 il traffico nazionale all’aeroporto di Fiumicino è diminuito del 3,6% a causa del momento congiunturale, cui i vettori hanno risposto con una riduzione della offerta; il traffico internazionale, invece, è cresciuto del 7,3%, confermando il trend positivo degli anni precedenti.

Complessivamente il Sistema aeroportuale romano ha gestito un traffico pari a 32.9 milioni di passeggeri (+7,3% rispetto al 2004), contribuendo a generare benefici effetti anche sull’economia locale.
Il fatturato del Gruppo ADR, pari a 580,7 milioni di euro, è stato trainato dalle attività non aeronautiche.

La crescita dei ricavi per l’uso delle infrastrutture aeroportuali è tuttora penalizzata dal mancato adeguamento all’inflazione dei diritti aeroportuali (fermi ai livelli del 2001) e dalla mancata attuazione dello “schema regolatorio- su cui il CIPE ha espresso parere favorevole nell’agosto 2000. L’importo di tali ricavi è aumentato del 7,8% solo per l’incremento dei volumi di traffico intra ed extra Unione Europea. L’interruzione quasi totale dell’operatività di Volare Group e la consolidata liberalizzazione dei servizi di handling nell’aeroporto di Fiumicino ha comportato una flessione dei ricavi per queste prestazioni pari all’1,9%.

I ricavi dalle attività non aeronautiche hanno beneficiato delle azioni di sviluppo commerciale attuate con diverse iniziative – tra le quali l’apertura e l’ammodernamento di nuovi spazi di vendita sono solo le più significative – che hanno indotto un incremento della spesa media per passeggero, relativa alle vendite nei negozi a gestione diretta ADR. I ricavi derivanti da subconcessioni e somministrazioni diverse sono aumentati per gli stessi motivi dell’1,3% rispetto al 2004, così come risultano in crescita i proventi derivanti dai parcheggi (+2,6%) e dalla gestione di spazi pubblicitari (+2,2%).

Il Margine Operativo Lordo, pari a 261 milioni di euro, è aumentato prevalentemente grazie al controllo dei costi e ad un significativo recupero di efficienza e produttività; il risultato netto di competenza del Gruppo, pari a 79,7 milioni di euro rispetto ai 3,9 milioni conseguiti nel 2004, che beneficia delle già citate azioni sui costi di struttura del Gruppo, è quasi interamente dovuto a una significativa riduzione degli oneri finanziari (-6,8 milioni di euro) e agli effetti straordinari conseguenti dalla vendita della partecipazione azionaria del 20% detenuta indirettamente nella società di gestione degli aeroporti sudafricani (ACSA Ltd), che ha permesso di ottenere una plusvalenza sul conto economico consolidato di 73,1 milioni di euro, al netto di oneri e costi accessori.

Grazie agli introiti straordinari derivanti dalla cessione di ACSA, nonché ad un’attenta gestione del circolante, il debito finanziario netto si è ridotto di 232,5 milioni di euro, attestandosi alla fine dell’esercizio al valore di 1.349,8 milioni di euro.

Nonostante il perdurare di un clima di instabilità e incertezza, dovuto anche alla recente approvazione del cosiddetto decreto sui requisiti di sistema, nel 2005 ADR ha portato avanti il programma di investimenti, investendo in infrastrutture strumentali all’attività aeronautica 76 milioni di euro contro i 56 milioni del 2004.

Nel corso del 2005 è stata anche svolta la gara per la costruzione del nuovo Molo C, un investimento importante nel Piano di sviluppo dell’aeroporto di Fiumicino. L’inizio dei lavori è previsto nel corso del 2006, mentre si sta ancora attendendo che trovi una definitiva soluzione la erogazione dei fondi contrattualmente a carico dello Stato.

Il Consiglio d’Amministrazione ha anche approvato i dati della Capogruppo ADR S.p.A.: i ricavi dell’esercizio ammontano complessivamente a 510,3 milioni di euro contro i 486,8 del 2004 (+4,8% rispetto all’anno precedente); il Margine operativo lordo è pari a 246,8 milioni di euro contro i 236,1 del 2004 (+4,5%); l’ammontare degli investimenti è pari a 69 milioni di euro (erano 51,6 nel 2004), mentre l’indebitamento netto è diminuito di 108,6 milioni di euro rispetto all’anno precedente.

Categoria: Aeroporti / Destinazioni

POCO PIÙ DI DUE ORE PER RAGGIUNGERE CRACOVIA

Tempo di lettura: 2 minuti

Da domenica 2 aprile si raggiungerà Cracovia direttamente dall’Aeroporto dello Stretto, con poco più di due ore di volo. Il collegamento di linea, operato da Interstate Airlines con un Boeing 737-500, da 125 posti, sarà attivo tutte le domeniche, con partenza da Reggio Calabria alle 11:30, arrivo a Cracovia alle 13:50, ripartenza alle 14:40 ed arrivo all’Aeroporto dello Stretto alle 17:00.
Ottime anche le tariffe, alle quali vanno aggiunte le sole tasse aeroportuali (media di 11 euro a volo), in quanto i supplementi sono già compresi nel costo globale, già attive da mercoledì prossimo, 15 marzo, presso le migliori agenzie di viaggio, nelle biglietterie dell’aeroporto o tramite Consulta o 899 50 00 04). Il biglietto di andata e ritorno potrà essere acquistato a tre diverse classi tariffarie: 199, 229 o 259 euro. Il biglietto di sola andata o di solo ritorno potrà essere acquistato, invece, a 109, 119 o 139 euro.
L’Amministratore Unico della Sogas, ing. Pietro Fuda, ha dichiarato: «Il numero dei nuovi collegamenti che, grazie all’ottimo lavoro della società di gestione, sotto il coordinamento del direttore generale Salfa, sta aumentando continuamente, mi colma di soddisfazione. Cracovia è una meta importante, di cui stiamo parlando da tempo, già annunciata e finalmente operativa. Importante non solo perché permetterà alle tante comunità di polacchi presenti nell’area dello Stretto, perfettamente integrati nella nostra realtà, di raggiungere le famiglie di origine evitando gli estenuanti viaggi che finora rappresentavano l’unica possibilità di collegamento con la Polonia, ma anche perché molti imprenditori locali ci hanno sollecitato a creare un collegamento stabile con l’Europa dell’Est per poter dare il via ad una serie di importanti scambi commerciali sui nuovi mercati. Cracovia inoltre è una meta molto importante dal punto di vista degli scambi culturali: pur essendo la quarta città della Polonia, è considerata da tutti i polacchi la vera capitale culturale del paese.

La famosissima università Jagellonian, il castello di Wawel, una delle più grandi piazze antiche d’Europa, contenute in uno dei meglio conservati centri storici d’Europa, la città vecchia, monumento mondiale preservato dall’Unesco, il quartiere ebraico, rappresentano solo alcune delle meraviglie che si potranno ammirare partendo direttamente dall’Aeroporto dello Stretto. Ma il flusso che ci attendiamo maggiormente è quello inverso, che permetterà ai polacchi di raggiungere l’intera area dello Stretto e di dare nuove risposte alle enormi potenzialità turistiche del nostro territorio».

Categoria: Aeroporti / Destinazioni

CASELLE: PARTE IL NUOVO SERVIZIO PER IL TRASPORTO DISABILI

Tempo di lettura: 1 minuto

Su iniziativa del Rotary Club Torino Dora, SAGAT Turin Airport, società di gestione dell’aeroporto di Torino Caselle, la Consulta per le Persone in difficoltà e la ditta S.Marco – Rolfi hanno trovato un accordo per l’attivazione, a partire da lunedì 13 marzo, del servizio di trasporto a tariffe solidali per le persone disabili dall’aeroporto alla città e dalla città all’aeroporto. Al momento è possibile usufruire del servizio anche nei comuni dell’area metropolitana, mentre è in fase di perfezionamento l’attivazione del trasporto dagli altri comuni della provincia di Torino. Il servizio verrà effettuato con un mezzo Citroën Jumper allestito per il trasporto di tre disabili non deambulanti su carrozzina e quattro disabili deambulanti e condotto da personale volontario adeguatamente formato dalla Consulta per le Persone in difficoltà. Il mezzo sarà collocato all’esterno dell’aeroporto in spazi riservati e facilmente accessibili ai disabili.
Il passeggero disabile, che intende usufruire del nuovo servizio, dovrà contattare il numero 800-890-119 (chiamata gratuita) e messo a disposizione dalla “rete 119- (servizio integrato rivolto alle persone con disabilità nella provincia di Torino). Il numero sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 15.00, mentre il sabato mattina il personale risponderà dalle ore 9 alle ore 13. Nel periodo paralimpico il servizio sarà invece attivo sette giorni su sette, ore 8.00-18.00. Per ragioni organizzative il passeggero è tenuto a contattare almeno 24 ore prima il call center che si preoccuperà di organizzare il trasporto.

(Fonte: Andrea Coco – Positive Climb)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni

IL D’ANNUNZIO OTTIENE IL DEPOSITO DOGANALE

Tempo di lettura: 2 minuti

La Gabriele D’Annunzio S.p.A. ha ottenuto dall’autorità Doganale l’autorizzazione ad istituire e gestire un deposito doganale privato di tipo C, presso il cargo center dell’aeroporto di Brescia Montichiari. Il magazzino Doganale di tipo C prevede due tipologie di deposito: il deposito doganale e il deposito fiscale ai fini IVA. Il deposito doganale, consente l’immagazzinamento di merci non comunitarie, senza che tali merci siano soggette ai dazi all’importazione, all’IVA e a qualunque altra imposizione o restrizione quantitativa eventualmente prevista per la loro immissione in libera pratica.  La durata di permanenza delle merci in regime di deposito doganale non è soggetta ad alcuna limitazione.
Il deposito fiscale ai fini IVA consente l’introduzione, la cessione, la lavorazione e la custodia di merci nazionali e comunitarie senza il pagamento immediato dell’IVA. L’imposta viene assolta, tramite autofattura, dall’acquirente che preleva la merce dal deposito.

L’utilizzo di tali depositi offre agli operatori economici interessanti facilitazioni.
In prima analisi semplifica il commercio, soprattutto quello di transito: permette in qualsiasi momento la rispedizione all’estero delle merci depositate o, in alternativa, la vendita sul territorio nazionale nel momento più vantaggioso dal punto di vista economico. Questo sistema consente di effettuare importanti acquisti nella fase in cui l’offerta sul mercato esterno è più favorevole e di vendere quando la domanda sul mercato interno o esterno è più propizia.

Per quanto concerne le merci destinate al consumo nella Comunità Europea, si configura concretamente l’ipotesi di avvicinare sempre di più il momento del pagamento di dazi e tasse a quello dell’immissione effettiva delle merci sul mercato, evitando così di anticipare ingenti somme di denaro a grande beneficio della liquidità finanziaria dell’azienda.

I vantaggi derivanti dal pagamento differito dei dazi e delle imposte costituisce un importante valore aggiunto per tutti gli operatori del settore. L’apertura del deposito doganale è un ulteriore passo della D’Annunzio verso la realizzazione di una struttura aeroportuale di prim’ordine per la  gestione delle merci.

(Fonte: Andrea Coco – Positive Climb)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni

GERMANWINGS: NUOVO VOLO BOLOGNA – AMBURGO

Tempo di lettura: 1 minuto

Un nuovo volo Germanwings da Bologna per la Germania: la compagnia low cost tedesca, infatti, collegherà il capoluogo dell’Emilia Romagna ad Amburgo a partire dal prossimo 29 aprile. La città anseatica sarà servita con tre voli settimanali – il martedì, giovedì e il sabato – a partire da 19Euro a tratta, tasse e spese incluse. I voli possono già essere prenotati on-line sul sito www.germanwings.com.
“Siamo molto felici di annunciare questo nuovo collegamento da Bologna- ha detto Andreas Engel, Manager International Public Relations Germanwings. “I nostri voli dall’aeroporto Guglielmo Marconi per Colonia/Bonn e Stoccarda, inaugurati in passato, hanno riscosso un buon successo, e questo ci ha spinti a lanciare la nuova tratta, operativa dal prossimo 29 aprile. Amburgo – il nostro quarto hub, da dove abbiamo cominciato a volare lo scorso autunno – è una città ricca e cosmopolita, che non mancherà di affascinare i visitatori italiani. A sua volta, grazie a questo nuovo volo, Bologna e l’Emilia Romagna saranno collegate ad un importante bacino d’utenza della Germania del nord. Il volo Germanwings da Amburgo apre quindi nuove possibilità per i flussi turistici verso la città di Bologna e la sua regione, comprese le spiagge dell’Adriatico- ha concluso Andreas Engel.

(Fonte: Andrea Coco – Positive Climb)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

CATHAY PACIFIC AMPLIA L’INTRATTENIMENTO IN VOLO CON 50 FILM E 100 PROGRAMMI TV “ON DEMAND-

Tempo di lettura: 1 minuto

Cathay Pacific Airways amplia la scelta di intrattenimento a bordo dei suoi aerei offrendo ai passeggeri di Prima e Business Class una selezione di oltre 100 programmi TV e 50 film on demand. Fra le novità l’introduzione di selezioni scelte da Cathay Pacific per i propri passeggeri come CX Choice, la nuova categoria che propone film pluri-premiati e cult, e CX Hooked con i reality show e le commedie più famose.
“Le nostre ricerche continuano a confermare che l’intrattenimento a bordo è importante per molti dei nostri clienti, e pertanto non esitiamo ad investire per offrire un servizio sempre più vario e completo – cosa non facile per una compagnia che vola in cinque continenti, con clienti di culture diversissime- commenta Silvia Tagliaferri, Direttore Commerciale Cathay Pacific per l’Italia.
StudioCX è il sistema di intrattenimento che comprende canali video, audio e di informazione. Tutti i sedili a bordo degli aerei Cathay hanno il proprio televisore. In Economy Class Cathay propone oltre 20 canali video in diverse lingue, fra cui anche l’italiano, che trasmettono prime visioni, documentari, sport e programmi per i più piccoli. In Business e First Class i televisori individuali, della grandezza di 10,4 pollici, trasmettono 100 ore di film e 80 ore di programmi TV con il sistema AVOD, che permette di interrompere e riprendere la visione di un film a propria discrezione.
Per chi desidera essere sempre aggiornato, Cathay trasmette in diretta anche BBC Radio, mentre per chi ha voglia di giocare, c’è una gamma di 15 giochi elettronici interattivi.

(Fonte: Andrea Coco – Positive Climb)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

GRANDE SUCCESSO DELL’INIZIATIVA GS – MYAIR

Tempo di lettura: 2 minuti

Insieme alla spesa, dal 16 gennaio al 4 marzo 2006 in 35 supermercati e superstore GS localizzati nelle province di Milano, Bergamo e Brescia, è stato possibile acquistare i buoni per volare con Myair.com al prezzo di 49,99 euro per singola tratta, tutto incluso (tasse aeroportuali e spese comprese), sia per i voli nazionali sia per quelli internazionali. Ed il successo è stato enorme: la convenienza della proposta, 49.99 euro per tutte le destinazioni durante il periodo della promozione, la rapidità e la semplicità d’acquisto del volo sono gli elementi chiave che hanno permesso di superare ogni previsione.
I Clienti, una volta acquistato il buono potevano infatti prenotare il volo prescelto chiamando il call center di MyAir.com oppure connettendosi via internet al sito  www.myair.com/GS e digitando il codice e la password stampati sul buono stesso. Diverse alternative, per consentire un facile accesso a tutti, che hanno fatto sì che tutti i buoni venduti siano stati confermati.
 
Per conoscere più approfonditamente la valutazione dell’iniziativa da parte dei Clienti, GS ha condotto un’inchiesta telefonica. Oltre il 90% dei Clienti ha espresso apprezzamento per questa attività, così come ha valutato chiare ed esaurienti le informazioni ricevute circa le modalità di funzionamento. Parimenti positiva la valutazione del contatto con il call center di Myair e l’usufruibilità del sito Myair, in termini di accesso e facilità di navigazione.

E’ un’esperienza pilota per l’Italia in questo campo – ha dichiarato Giuseppe Brambilla, Direttore Divisione Supermercati – e siamo lieti di registrare questo successo che ha superato le nostre previsioni. Ciò ci incoraggia nello sviluppo di nuovi servizi ai Clienti in un’ottica di sempre maggiore attenzione alla qualità, convenienza  e completezza della nostra offerta.

L’iniziativa, in collaborazione con GS, – ha affermato Paolo Sgaramella, Direttore Commerciale di MyAir.com –  ha avuto un esito molto positivo: il mercato ha risposto con entusiasmo all’apertura di un ulteriore canale di vendita, innovativo ed originale, che ha permesso di estendere ad una grande fascia di consumatori l’opportunità di volare low cost.

442 i punti di vendita GS al 28.2.2006. L’insegna fa parte del Gruppo Carrefour che opera in Italia anche con 52 ipermercati Carrefour, 975 supermercati di prossimità DìperDì, 17 cash & carry Docks Market e GrossIper, con un fatturato 2004 di 6,6 miliardi di euro ed oltre 25.000 collaboratori.

(Fonte: Andrea Coco – Positive Climb)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

SKYTEAM APRE LE SUE PAGINE WEB IN TEDESCO SU SKYTEAM.COM

Tempo di lettura: 1 minuto

SkyTeam ha annunciato oggi il lancio della versione in tedesco del sito  www.skyteam.com. Attualmente, il sito di SkyTeam é disponibile in nove lingue, cioè più delle altre alleanze : inglese, tedesco, coreano, spagnolo, francese, italiano, giapponese, olandese, e ceco. I clienti di lingua tedesca possono ora accedere più facilmente alleinformazioni  di SkyTeam e conoscere meglio i vantaggi dell’alleanza.Il sito mette a loro disposizione in particolare tutti gli orari dellecompagnie partner. Inoltre, presenta i prodotti di SkyTeam, come « Giridel Mondo» o i « Pass » validi in America, in Europa o in Asia. Infine,una sezione intera del sito é riservata agli agenti di viaggio.
«Siamo molto orgogliosi di comunicare su skyteam.com in tante lingue diverse », ha dichiarato Dominique Patry, presidente del comitato di pilotage dell’ alleanze (Steering Committee), direttore delle Alleanze e Affari Internazionali ad Air France. « La Germania é un mercato importante per SkyTeam. Rivolgersi ai nostri clienti nella loro lingua é essenziale. Con questa nuova iniziativa, vogliamo marcare il nostro impegno nel loro confronti in termini di servizio e prossimità».

I voli di SkyTeam verso la Germania collegano 12 destinazioni : Berlino, Brema, Colonia, Dusseldorf, Francoforte, Amburgo, Hanover, Lipsia, Monaco, Munster, Norimberga e Stoccarda.

(Fonte: Andrea Coco – Positive Climb)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

ALITALIA E VIGILI DEL FUOCO INSIEME PER LA SICUREZZA

Tempo di lettura: 1 minuto

Alitalia ed il Dipartimento dei Vigili del Fuoco hanno sottoscritto una convenzione finalizzata ad avviare una collaborazione nei settori della formazione, consulenze sulla sicurezza e sviluppo di attività coordinate nei specifici campi d’azione. La cerimonia per la sigla dell’accordo si è svolta presso il Centro Addestramento Alitalia di Fiumicino, alla presenza del Prefetto Mario Morcone, Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile del Ministero dell’Interno e del Dr. Giancarlo Schisano, Direttore della Produzione Alitalia.
Grazie a questa intesa, Alitalia fornirà i propri servizi di addestramento, formazione e supporto al personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco che opera nel settore aereo, mentre il Dipartimento dei Vigili del Fuoco contribuirà all’addestramento del personale Alitalia in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, prevenzione incendi e soccorso tecnico.

La convenzione, della durata di tre anni, rappresenta un esempio importante (il primo in tal senso per Alitalia) di collaborazione programmatica e strutturata finalizzata ad aumentare la qualità dei servizi di pubblica utilità, attraverso la condivisione ed il passaggio delle specifiche conoscenze nei rispettivi settori di attività.

(Fonte: Andrea Coco – Positive Climb)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

GERMANWINGS IN CRESCITA: AUMENTATI NEL 2005 FATTURATO, PASSEGGERI E ROTTE SERVITE

Tempo di lettura: 3 minuti

Germanwings continua a crescere: il numero dei passeggeri trasportati dalla compagnia low cost è passato dai 2,4 milioni del 2003 ai 3,5 milioni del 2004, per arrivare a 5,5 milioni nel 2005. Per il 2006 Germanwings prevede di trasportare 7,5 milioni di passeggeri (+36% rispetto al 2005). Anche il fatturato della compagnia è cresciuto del 62%, arrivando a 400 milioni di euro, e il numero dei dipendenti è aumentato nell’ultimo anno del 44%: Germanwings impiega attualmente circa 600 persone.
Durante il 2005 la compagnia low cost ha investito nello sviluppo della propria flotta: il numero degli aeromobili è cresciuto nel 2003 e nel 2004 rispettivamente del 67% e del 50% ed è aumentato di un ulteriore 47% nel 2005, fino a totalizzare 22 aeromobili nell’inverno 2005/06. Grazie ad un ordine di 18 nuovi Airbus A319 effettuato nel 2005 la flotta continuerà a crescere ulteriormente nei prossimi tre anni: per il 2008 Germanwings prevede di disporre di una flotta di 35 Airbus.

Con il lancio di Boomerang Club all’inizio del 2006, Germanwings è stata la prima compagnia low cost in Europa a proporre ai suoi passeggeri un programma frequent flyer. Boomerang Club offre molti dei vantaggi di un programma frequent flyer classico, ma è allo stesso tempo molto semplice nella gestione, che avviene esclusivamente tramite il sito internet. Su  HYPERLINK “http://www.germanwings.com” www.germanwings.com, infatti, si trova una sezione dedicata al programma frequent flyer, dove ci si può iscrivere, stampare la propria tessera e prenotare i voli premio. Il programma prevede un volo di andata e ritorno gratuito ogni otto viaggi di andata e ritorno effettuati. Boomerang Club ha riscosso immediatamente un grande successo: dal 18 gennaio ad oggi 38.000 persone si sono iscritte al programma, quando la compagnia aveva previsto 50.000 adesioni durante tutto il corso dell’anno.

Recentemente sono nate nuove compagnie low cost, mentre altre – come Air Berlin e Germania, o dba e LTU – hanno cominciato a cooperare più saldamente: si tratta di operazioni che testimoniano un grande movimento nel settore dell’aviazione e un progresso verso il consolidamento del mercato. In seguito all’apertura di due nuovi hub nel 2005 ed il recente potenziamento della propria flotta, Germanwings è oggi presente in Germania nei punti strategici del Paese. Con le molteplici destinazioni servite, la qualità del servizio offerto e come parte dell’offerta Lufthansa, Germanwings conta di ricoprire anche in futuro un ruolo  fondamentale nel mercato.

Nel 2006 Germanwings prevede di continuare a potenziare ulteriormente l’offerta dai propri aeroporti, mentre conta di aprire nuovi hub nel 2007. La compagnia sta al momento valutando come hub anche aeroporti al di fuori della Germania. In tutti gli scenari di crescita, comunque, la priorità è data alla redditività: Germanwings prevede di aumentare ulteriormente il fattore di carico medio dei propri voli e vuole stabilizzare il costo del biglietto intorno ad un valore medio compreso fra i 60 e gli 80Euro .

Nel prossimo futuro Germanwings svilupperà collaborazioni con altre compagnie aeree: recentemente la compagnia low cost ha annunciato una nuova cooperazione con  Condor. Sui siti web delle due compagnie sono già attivi i link che permettono di accedere velocemente alle offerte dell’una o dell’altra compagnia. In passato, dopo aver siglato i primi accordi di collaborazione con bmibaby, Germanwings ha cominciato a cooperare con Centralwings, la compagnia polacca low cost di LOT. Le due compagnie collaborano soprattutto sul piano del marketing: grazie al know how di Germanwings, Centralwings ha potuto in poco tempo realizzare una piattaforma virtuale di vendita e cominciare velocemente le proprie operazioni. Nel corso del 2006 Germanwings prevede di sviluppare ulteriori cooperazioni a livello europeo, sul modello di quelle realizzate con Centralwings.

Un’ulteriore innovazione di prodotto della compagnia low cost riguarda l’introduzione di un nuovo pacchetto assicurativo dell’ Europäische Reiseversicherung. L’assicurazione, proposta sul sito www.germanwings.com, permette di ottenere un rimborso per i voli di proseguimento eventualmente persi. Come le altre compagnie low cost, Germanwings offre voli esclusivamente point to point: i passeggeri che desiderano prenotare voli in coincidenza devono effettuare prenotazioni separate. Pertanto l’assicurazione rimborsa una spesa fino a 200Euro per mancata coincidenza a causa di un ritardo o annullamento del precedente volo Germanwings.

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

CDA ALITALIA: PREVEDIBILE EVOLUZIONE DELLA GESTIONE PER L’ESERCIZIO 2006

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Consiglio di Amministrazione di ALITALIA Linee Aeree Italiane S.p.A. riunitosi sotto la presidenza dell’ing. Giancarlo Cimoli, presso la sede della Società, ha rivisto la prevedibile evoluzione della gestione per l’esercizio 2006 così come precedentemente indicato nel comunicato stampa dello scorso 27 febbraio.
Ricordiamo che l’esercizio 2006 costituisce la chiave di volta dell’intero impianto strategico delineato dal Piano Industriale 2005-2008, essendo infatti prevista, al suo epilogo, la conclusione della fase di risanamento necessaria affinché possa essere avviata la fase successiva dello sviluppo per il definitivo posizionamento di Alitalia nel nuovo contesto di mercato quale vettore di rete altamente efficiente (c.d. fase di rilancio del Piano Industriale).
Il Consiglio di Amministrazione, alla luce di un’affidabile stima dell’andamento dei primi tre mesi dell’anno, ha confermato, allo stato ed in assenza del ripetersi degli eventi negativi che hanno caratterizzato lo scorso mese di gennaio anche dal punto di vista meteorologico, il conseguimento di un risultato positivo per l’esercizio 2006.

La prospettazione delle risultanze gestionali del primo trimestre viene, con evidenza e pesantemente, a risentire delle forti turbative all’operativo verificatesi nel mese di gennaio a seguito delle avverse condizioni meteorologiche, ma, soprattutto di una serie di agitazioni sindacali riflessesi in gravissimi danni sia all’immagine sia ai risultati economici del Gruppo.

A causa delle suddette turbative, rispetto alle previsioni per l’anno 2006, le principali risultanze economiche hanno infatti subito un calo di circa 80 milioni di euro in termini di minori proventi, che hanno conseguentemente generato una riduzione dell’ordine di 40 milioni di euro a livello di risultato operativo.

Si segnala inoltre che una buona parte delle azioni identificate nel Piano Industriale è in corso d’implementazione, mentre un’altra parte registra uno spostamento temporale in avanti.

La Compagnia conferma comunque l’obiettivo di raggiungere un rapporto EBITDAR/Valore della Produzione pari a circa il 14% nell’arco di tempo coperto dal Piano (valore medio 2006-2008) grazie all’effetto positivo che tutte le azioni è previsto abbiano negli anni 2007 e 2008 (cosiddetta fase di rilancio del Piano Industriale).

(Fonte: Andrea Coco – Positive Climb)

Categoria: Enti e Istituzioni

ANIMALI:IN VOLO CON I NOSTRI FEDELI AMICI

Tempo di lettura: 2 minuti

-Norme e comportamenti per il trasporto in aereo degli animali-
Innanzi tutto I posti disponibili per il trasporto in aereo dei nostrifedeli amici è molto limitato, ed è consentito, come bagaglioregistrato o di cabina a determinate condizioni ed è sempre soggetto apreventiva prenotazione.
Per il trasporto in cabina passeggeri, l’animale deve essere inserito in un contenitore ( Alitalia mette a disposizione dei viaggiatori un contenitore da 35 Euro per glianimali) avente le seguenti dimensioni:48x33x26 centimetri ed il pesocomplessivo (contenitore più animale) non deve superare i 6 chili.
Se si dispone di un contenitore personale questo dovrà consentireall’animale di stare in una posizione naturale, di potersi girare eaccucciarsi, che sia ben aerato, impermeabile, e fatto di materialerobusto in modo che non possa essere distrutto dall’internodall’animale stesso e che l’accesso possa chiudersi bene.
Nello stesso contenitore è possibile collocare più animali, che sianodella stessa razza e comunque non più di cinque unità, Inoltrel’animale non deve avere un odore sgradevole.
L’Alitalia inoltre ricorda che chi vuole portare in Sardegna il proprio cane deve vaccinarlo almeno 20 giorni prima del viaggio.
Dovrà essere cura del passeggero a fornire acqua e cibo sufficienti per la durata del volo.
Se l’animale è di grossa taglia invece dovrà farsi il viaggioall’interno della stiva cargo, insieme al resto dei bagagli,(generalmente tutte le stive sono pressurizzate ed areate come per ipasseggeri, comunque è sempre meglio assicurarsene chiedendo alpersonale di terra). In questi casi, per garantire la sicurezzadell’animale, in caso di sosta per transito su uno scalo, il passeggeropotrà prendersene comunque cura.
Inoltre è da tener presente che in alcuni paesi vigono restrizioni enormative specifiche sugli animali e si devono osservare una serie diprocedure spesso complicate per entrare in altri.
Nel caso in cui non venga rispettata anche una delle condizionipreviste o comunque l’animale arrechi disturbo ai passeggeri, ilComandante titolare del volo ha la facoltà di farlo trasferire inbagagliaio o sbarcarlo al primo scalo.
Il trasporto di cani guida per passeggeri non vedenti, previocertificazione medica è gratuito, senza limiti di peso e senzanecessità di contenitore.
I cani, muniti di museruola e guinzaglio, possono essere portati incabina su tutti gli aerei ad eccezione degli ATR 42 e ATR 72 che, permotivi di spazio, ne prevedono la sistemazione in stiva.
Quanto alle tariffe, per i voli internazionali il costo varia a secondodel Paese tra l’ 1 e l’ 1,5% del biglietto di classe economica. Per ivoli nazionali si pagano invece circa 16 Euro ad animale.

Categoria: Annunci

CIMOLI ESPRIME SODDISFAZIONE PER LA SENTENZA DEL TRIBUNALE DI ROMA

Tempo di lettura: 1 minuto

.mdL’amministratore delegato di Alitalia Giancarlo Cimoli, commentando la decisione del Tribunale di Roma che riammette la compagnia di bandiera alla gara d’acquisto del vettore Volare (vedi Avionews), ha detto che “Si aspetta questa assegnazione come passo importante nel processo di implementazione del piano industriale”.
Intanto Pierluigi Borghini, responsabile del Governo per le aziende in crisi, ha dato assicurazione che Palazzo Chigi intende affrontare e risolvere la questione in tempi rapidi, probabilmente tra oggi e domani.
(Fonte: World Aeronautical Press Agency)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

STEVE FOSSET TENTA DI BATTERE IL RECORD DI VOLO A CIRCUITO CHIUSO

Tempo di lettura: 1 minuto

L’avventuriero milionario americano Steve Fosset è decollato ieri da un aeroporto di Salina, Kansas, alle 6:40 del mattino (ora locale) a bordo di un “GlobalFlyer” della Virgin Atlantic.
Il viaggio lo farà ritornare nello stesso punto da cui è partito, per un volo a circuito chiuso intorno al globo terrestre.
Lo scopo è quello di battere il tempo record ottenuto da Fossett stesso lo scorso anno, pari a 67 ore per un totale di 37.000 chilometri.
Quest’anno la rotta sarà più o meno la stessa, ma saranno aggiunti diversi giri per aumentare la distanza complessiva. Il record a circuito chiuso esistente per circa 40.000 chilometri è stato raggiunto nel 1986 dal team di Richard Rutan e Jeana Yeager.
(Fonte: World Aeronautical Press Agency)

Categoria: Annunci