PASSEGGERI: VIAGGIARE IN PIEDI LA NUOVA FRONTIERA

WASHINGTON - Viaggiare in piedi in aereo. Questa la nuova opzione offerta dai costruttori di velivoli alle compagnie aeree nel triste panorama del progressivo deterioramento delle condizioni di volo dei passeggeri di economica. I posti in piedi consentirebbero alle compagnie aree di concentrare piu’ passeggeri in economica.
I tradizionali sedili sarebbero sostituiti, parzialmente o totalmente, da sostegni verticali con cintura di sicurezza, un mini-appoggio per il fondoschiena e un mini-vassoio per appoggiare il cibo.
Secondo quanto riportato dal New York Times sarebbe stata Airbus a lanciare per prima questa rivoluzione, dei posti in piedi, anche se la notizia non è stata accolta con particolare entusiasmo dalle compagnie aeree.
Quella che fino a poco tempo fa appariva solo una battuta - viaggiare in piedi - potrebbe diventare realta’ in un futuro non troppo lontano.
Per quanto possa sembrare strano non esiste alcun ostacolo legale, almeno per le compagnie aeree americane, nel far viaggiare in piedi i passeggeri.
Infatti le norme della Federal Aviation Administration (FAA), l’ente per l’aviazione civile, non specificano se i passeggeri devono essere a sedere o in piedi durante le manovre di decollo e di atterraggio: l’unico obbligo e’ che i viaggiatori siano in condizioni di sicurezza, tuttavia l’impiego dei posti in piedi e’ consigliato comunque dagli esperti solo per i voli a corto raggio.

Articolo scritto da admin il 26 Apr 2006 alle 6:09 am.
Categorie: Annunci


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus