AIRBUS A380 FA IL SUO DEBUTTO BRITANNICO ALL’AEROPORTO DI HEATHROW

Il più grande aeromobile commerciale, l’Airbus A380 da 555 posti, farà il suo debutto britannico il 18 maggio 2006 quando volerà sull’aeroporto londinese di Heathrow, per effettuare in collaborazione con la British Airports Autority (BAA) i controlli di compatibilità. L’aeroporto di Heathrow sarà presumibilmente la prima destinazione europea dell’A380 quando entrerà in servizio sui voli di linea
L’aereo, spinto da quattro motori Rolls Royce Trent 900, sarà parcheggiato presso il nuovo pontile d’imbarco numero 6 del Terminal 3 di Heathrow. L’alta struttura a tre piani, di 280 metri di lunghezza, ha piazzali che possono ospitare fino a quattro A380 e quattro sale d’attesa che insieme contano 2.200 passeggeri. Gli impianti sono stati progettati per gestire sia grandi che piccoli aeromobili.
Quattro Airbus A380 hanno già preso il volo. Due velivoli sono attivamente coinvolti nell’intensivo programma di test che ha già raggiunto oltre 1.000 ore di volo. Uno di questi test avrà come destinazione l’aeroporto Heathrow, mentre, per gli altri due velivoli si sta procedendo all’installazione della cabina presso Amburgo.

Nel corso della permanenza a Heathrow, l’A380 effettuerà con l’aeroporto le prove di compatibilità e manutenzione a terra. Questo servirà ad assicurare che tutto sia pronto per l’entrata in servizio dell’aeromobile. Le compagnie aeree che hanno pianificato di volare con l’A380 presso l’aeroporto di Heathrow includono oltre a Emirates, Malaysia Airlines, Qantas, Qatar Airways e Virgin Atlantic anche la Singapore Airlines, prima compagnia a operare voli di linea con l’A380 per la quale le consegne dell’aeromobile sono previste entro la fine dell’anno. Attualmente gli ordini per l’A380 corrispondono a 159 aeromobili per 16 clienti.

I programmi di Airbus produrranno nel Regno Unito circa 140.000 posti di lavoro diretti e indiretti. Di questi almeno 22.000 sono generati dall’A380, con un ulteriore incremento nel numero se si prende in considerazione la produzione Britannica dei motori da parte della Rolls-Royce, la quale fornisce il motore Trent 900 come opzione per l’A380. Più di 400 compagnie da ogni parte del Regno Unito stanno contribuendo al programma dell’A380, incluse le due filiali Airbus nel Regno Unito (Filton vicino Bristol e Broughton, nel Nord del con l’Galles).

Per il programma dell’A380 sono stati investiti nel Regno Unito più di 7,5 miliardi di sterline, nello specifico la Gran Bretagna si occuperà di componenti quali le ali, il carrello d’atterraggio e il sistema di alimentazione del combustibile. Nel corso dello sviluppo di questo programma si prevede che l’investimento raddoppierà superando i 15 miliardi di sterline (più i motori Rolls-Royce, che si stima genereranno ulteriori 11 miliardi di investimenti durante il corso del programma).

Articolo scritto da admin il 4 Mag 2006 alle 5:09 am.
Categorie: Industria


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus