ADR: CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA LA PRIMA TRIMESTRALE 2006

Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporti di Roma S.p.A., presieduto dal Prof. Ernesto Stajano, ha approvato oggi i risultati relativi alla gestione del Gruppo ADR nel primo trimestre 2006. Di seguito tutti i dati…
Il traffico nel sistema aeroportuale romano ha segnato tassi di incremento apprezzabili nei primi tre mesi dell’anno rispetto all’analogo periodo del 2005. Si è registrato, infatti, un aumento dei passeggeri pari al 5,1%, dei movimenti aerei (+1,1%) e del tonnellaggio aeromobili (+1,2%).

In particolare, a Fiumicino i passeggeri sono aumentati dell’1,8%, nonostante una flessione dei movimenti e del tonnellaggio (rispettivamente -1,7% e -1,2%). Questo andamento è il risultato di due fenomeni contrapposti: una contrazione dell’offerta Alitalia (movimenti -10,4%, tonnellaggio -9,8%, passeggeri -5,9%) e una crescita degli altri vettori al Leonardo da Vinci (movimenti + 5,8%, tonnellaggio +5,0%, passeggeri + 8,6%), che hanno attivato nuovi collegamenti su Helsinki, Madrid, Tirana, Bordeaux e Stoccolma.

A Ciampino, invece, l’incremento dei passeggeri è stato del 30% grazie al buon andamento del traffico “low cost”: nei primi tre mesi del 2006 Sterling ha aperto il volo su Billund; Flyme quello su Goteborg; Ryanair ha inaugurato un nuovo collegamento con Bergamo, al posto di quello precedentemente effettuato a Brescia.

Nel periodo in esame i ricavi complessivi sono risultati pari a 128,3 milioni di euro (+1,2%) rispetto a 126,8 milioni del primo trimestre 2005. Il Margine operativo lordo, che si è attestato a 54,5 milioni di euro, risulta in crescita del 6,3% rispetto ai 51,3 milioni di euro dello scorso anno, grazie anche ad una sostenuta politica di contenimento dei costi.
L’analisi dei risultati conseguiti dal Gruppo ADR nel primo trimestre è influenzata sensibilmente dall’impatto derivante dall’introduzione della normativa sui cosiddetti “requisiti di sistema” (Legge 248/2005), entrata in vigore alla fine dell’esercizio precedente, ma che sta producendo ora i suoi effetti. Nonostante l’andamento favorevole del traffico, i ricavi del Gruppo ADR nel periodo sono cresciuti complessivamente dell’1,2%. La flessione delle attività aeronautiche (ricavi -1,5%) è attribuibile per 0,8 milioni di euro ai ricavi per diritti di approdo, decollo e sosta e di imbarco passeggeri, che hanno risentito dell’introduzione delle nuove tariffe imposte dalla Legge 248/2005. La diminuzione dei citati ricavi aeronautici ha però trovato compensazione, come previsto dalla Legge 248/2005, nella riduzione del 75% del canone di concessione.

In controtendenza i ricavi derivanti dalle attività non aeronautiche, che sono aumentati del 5,6%. Tale crescita è in parte riconducibile alle “vendite dirette” (+13,8%) che, oltre a risentire positivamente del maggior traffico, hanno visto incrementare la spesa media per passeggero del 7,8%.

La prudenza assunta sull’applicazione della Legge 248/2005 ha determinato una flessione del risultato operativo, passato da 24,3 a 22,9 milioni di euro (-5,9%).

Il risultato netto di competenza del Gruppo, dopo aver assorbito un carico fiscale di 4,9 milioni di euro, risulta negativo per 3,1 milioni di euro rispetto alla perdita di 1,6 milioni di euro registrata nello stesso periodo del 2005.

Nel corso del trimestre all’aeroporto di Ciampino è stata completata l’installazione di un nuovo sistema di monitoraggio del rumore di origine aeronautica.

Il trend positivo del traffico viene confermato anche per i prossimi mesi. Si segnalano i nuovi collegamenti a partire da aprile: a Fiumicino Jet2 vola a Manchester e Leeds, Skyeurope a Praga, Adria Airways a Lubiana, FlyLal a Vilnius, mentre a Ciampino EasyJet ha aperto un nuovo volo per Parigi Orly e Myair vola a Bucarest.

Sono altresì proseguite tutte le iniziative per il superamento delle problematiche ostative alla stipula del Contratto di programma, ad esito anche della definizione degli aspetti regolatori di cui alla menzionata Legge 248/2005.

Articolo scritto da admin il 9 Mag 2006 alle 3:55 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus