GENOVA E REGGIO CALABRIA, LUNEDÌ IL PRIMO EDUCATIONAL TOUR

Dalla porta al cuore del Mediterraneo: parte lunedì prossimo l’educational tour organizzato dall’Aeroporto dello Stretto e dall’Aeroporto Cristoforo Colombo di Genova con l’arrivo a Reggio Calabria di dieci tour operator, che coprono il 90% del mercato locale, ed i rappresentanti dei più significati organi di stampa di Genova e della Liguria.
Spiega l’Amministratore Unico della Sogas, sen. Pietro Fuda:
«Passata la fase di rilancio dello scalo, con la creazione di nuovi voli di linea, che stanno permettendo all’utenza di collegarsi con facilità ed a costi accessibili con un numero sempre maggiore di destinazioni, abbiamo avviato una seconda fase, forse ancora più importante. Oltre a continuare a lavorare per il consolidamento e l’implementazione delle rotte esistenti, infatti, vogliamo fare in modo che il Tito Minniti ricopra, finalmente, il ruolo strategico cui è vocato per natura: diventare il vero volano di sviluppo turistico. L’intera area dello Stretto non manca certo di potenzialità naturali e culturali, ma finora le difficoltà nel raggiungere le nostre ricchezze turistiche hanno bloccato i flussi in entrata. Flussi che possono diventare consistenti ed importanti quanto più si crei sinergia con tutte le forze del territorio in grado di creare attrattiva. Il lavoro di questi ultimi tempi ha portato al primo importante evento della prossima settimana: grazie al sostegno logistico ed organizzativo di Genova abbiamo individuato i punti di riferimento dei turisti liguri, e li abbiamo invitati a verificare di persona la possibilità di costruire pacchetti turistici quanto più completi ed eterogenei. È nato così un educational durante il quale, grazie alla fattiva collaborazione, oltre che di Interstate Airlines e Consulta, di Federalberghi e degli operatori locali, cercheremo di offrire ai nostri ospiti una fotografia quanto più possibile complessiva dell’area dello Stretto».

L’educational “dalla porta al cuore del Mediterraneo- parte lunedì 15 maggio, alle ore 12, presso la Presidenza dell’Aeroporto dello Stretto, con una conferenza stampa di presentazione. Gli ospiti, che soggiorneranno all’hotel Alta Fiumara di Villa San Giovanni, inizieranno subito dopo a conoscere l’ospitalità e l’enogastronomia locale. Alle ore 17 di lunedì, durante il work shop che si terrà nella sala Green del Palazzo del Consiglio regionale, incontreranno tutti gli operatori del settore del territorio (reggino e messinese) per conoscere le offerte delle strutture ricettive.
Il giorno successivo, martedì 16, sarà dedicato ad un tour del territorio.

Conclude Fuda: «Il nostro obiettivo è molto semplice: coinvolgere tutti gli operatori del settore per creare un flusso interno di collaborazione e di scambio che permetta di presentare all’esterno la nostra area, le nostre immense potenzialità e la nostra capacità di lavorare in sinergia per dare il via ad un vero potenziamento, informativo prima e numerico subito dopo, del turismo in entrata. È un obiettivo raggiungibile, perché abbiamo tutte le carte in regola per competere con le altre offerte turistiche nazionali ed internazionali. Ma dobbiamo fare sistema, allargare, aprire ad ogni iniziativa locale, e non dividere. Il mio augurio è che ogni azione ed ogni iniziativa locale continuino ad essere animate dallo stesso spirito, di totale e completa collaborazione, che ha caratterizzato la fase preliminare di preparazione dell’educational».

Articolo scritto da admin il 12 Mag 2006 alle 4:38 am.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus