ALITALIA, SPONDA FRANCESE: CIMOLI, FATELO LAVORARE

Quando «una nave è in difficoltà» non si può continuare a cambiare il suo capitano: lo ha dichiarato l’ad di Air France, Jean-Cyril Spinetta invitando a lasciare all’ad di Alitalia Gian Carlo Cimoli il «tempo necessario» per portare avanti il suo piano di risanamento. Se è vero che i risultati di Alitalia sono ancora negativi, «sono comunque migliori del passato», malgrado il petrolio. «Si sa che per aziende complesse come quelle aeree ci vogliono al minimo 3 anni se non 4 prima di poter dare un giudizio», ha proseguito Spinetta ricordando che 4 anni sono stati necessari alla sua compagnia per uscire negli anni ‘90 da «gravi difficolta». (IL TEMPO)

Articolo scritto da admin il 19 Mag 2006 alle 3:15 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus