BRITISH AIRWAYS: RISULTATI ESERCIZIO 2005/2006

British Airways ha annunciato oggi i risultati annuali relativi all’esercizio concluso il 31 marzo 2006. L’utile ante imposte ha raggiunto i £620 milioni (circa Euro 913 milioni)  con una crescita del 20,9% rispetto all’esercizio precedente (2005: £513 milioni; pari a circa Euro 755 milioni). L’utile ante imposte relativo al quarto trimestre ha raggiunto i £91 milioni (circa Euro 134 milioni) contro la perdita di £6 milioni (circa Euro 8 milioni) registrata nello stesso trimestre dell’anno scorso.
L’utile operativo d’esercizio è stato di £705 milioni (circa Euro 1.037 milioni) registrando una crescita del 26,8% rispetto all’anno precedente (2005: £556 milioni; pari a circa Euro 819 milioni). Per il trimestre il dato è pari a £93 milioni (circa Euro 137 milioni) contro i £46 milioni di utile operativo dello stesso periodo dell’anno precedente (circa Euro 68 milioni). Il margine operativo è salito all’8,3% contro il 7,2% dell’esercizio 2004/2005. Margine operativo dell’ultimo trimestre  pari al 4,4% contro il 2,5% del quarto trimestre dell’anno passato.

Il debito netto è sceso a £1,6 miliardi (circa Euro 2,35 miliardi) con una diminuzione di £1,3 miliardi (circa Euro 1,9 miliardi) solo in questo esercizio. Debito che complessivamente è sceso di £5 miliardi (circa Euro 7,4 miliardi) dal suo picco del dicembre 2001. Il cashflow operativo è stato di £1,3 miliardi (Euro 1,9 miliardi) con una crescita di £334 milioni (Euro 491 milioni).

Willie Walsh, British Airways’ chief executive, ha commentato: “Questi sono buoni risultati. La crescita dei ricavi è guidata soprattutto dall’aumento del coefficiente di riempimento degli aerei e dall’aumento degli yield.

“Abbiamo ottenuto un margine operativo dell’8,3% e questo risultato garantirà un bonus di £48 milioni (circa Euro 71 milioni) per il nostro staff. Il nostro obiettivo rimane il raggiungimento del 10% di margine operativo entro marzo 2008. Per la prima volta negli ultimi 10 anni le operazioni corto raggio sono in profitto ma abbiamo ancora tanto lavoro da fare.

“I costi totali sono cresciuti dell’8,2% soprattutto per l’aumento del costo del greggio e del personale. Infatti la nostra bolletta annuale per il carburante è cresciuta del 44,7% raggiungendo £1,6 miliardi (circa Euro 2,35 miliardi). I costi del personale sono cresciuti del 5%.
 
“Il deficit contabilizzato nel New Airways Pension Scheme (NAPS) è cresciuto di £101 million (Euro 148 milioni) raggiungendo i £2,1 miliardi (Euro 3,08 miliardi), nonostante l’incremento delle contribuzioni della società e l’andamento positivi negli ultimi 5 anni dei mercati finanziari. Abbiamo annunciato la nostra proposta per far fronte al deficit pensionistico e sono contento di come stia procedendo il confronto con tutte le parti coinvolte su questo tema vitale.
 
 ”Il Self-service check-in, sia online che presso i nostri chioschi in aeroporto, sta riscontrando un grande apprezzamento dei nostri passeggeri. Continuiamo ad investire per migliorare prodotto e servizio e durante l’estate 2006 potenzieremo ulteriormente i servizi di intrattenimento di bordo ed introdurremo una nuova cabina Club World (business a lungo raggio)-. 
 
Martin Broughton, British Airways’ chairman, ha aggiunto: “Le condizioni del mercato rimangono sostanzialmente stabili. Per l’esercizio che terminerà a marzo 2007 si prevede un’ulteriore crescita dei ricavi del 5 o 6%. Stima più alta della precedente  (4 o 5%) a causa dell’impatto dei recenti incrementi di tassa carburante e seat factor. La capacità è stimata in crescita del 2,5-3% con un leggero decline degli yield.
 
“Come precedentemente anticipato, ci si aspetta una crescita dei costi del carburante, al netto degli hedging, di circa 600 milioni di sterline (Euro 881 milioni). Stima cresciuta rispetto alla precedente di +£400 milioni (Euro 587 milioni) a causa della recente impennata del costo carburante. La stima sui  costi in generale, escludendo il carburante,è di sostanziale stabilità-.
 
Il giro d’affari del Gruppo è stato di £8.515 milioni (Euro 12.504 milioni), cresciuto del 9,6% su un offerta di volo (misurata in available tonne kilometers - ATKs) cresciuta del 2,4%. Il trimestre ha registrato un giro d’affari di £2.122 milioni (Euro 3.116 milioni) cresciuto del 13,2% su un’offerta di volo del 2,2% più alta (ATKs).
 
Le revenue passenger kilometres (RPKs) sono cresciute del 3,7% nell’esercizio e del 2,8% nel trimestre. Il seat factor è cresciuto dello 0,8% durante l’anno raggiungendo il record del 75,6%. Nel trimestre +0,1% per un seat factor di periodo del 73,1%. Gli yields, escludendo la tassa carburante, sono cresciuti dell’1,3% per l’anno finanziario e del 3,7 % per il trimestre.
 
I costi netti dell’anno sono cresciuti del 2,9% e i costi unitari sono peggiorati dello 0,5%. Per il trimestre costi netti e unitari sono cresciuti rispettivamente del 4,1% e dell1,8%.
 
I volumi cargo (misurati in cargo tonne kilometers) sono cresciuti dello 0,4% rispetto all’anno precedente, con yields cresciuti del 3,8%. Per quanto riguarda il trimestre, i volumi cargo sono cresciuti del 2,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato per un load factor totale cresciuto di 0,3 punti al 68,5% e gli yields sono cresciuti, escludendo la tassa carburante, all’8,3%.
 
Il Board ha proposto di non distribuire un dividendo finale.
 
Note: Il piano di incentivazione del personale consiste in un bonus per tutto il personale non dirigente ed è legato al raggiungimento da parte di British Airways di un margine operativo dell’8% (compresa la deduzione del costo del bonus). Questo avrebbe dato diritto ad un premio pari ad una settimana di stipendio o, comunque, un minimo di £500 per lo staff nel Regno Unito. Dopo la deduzione del costo del bonus il margine operativo dell’anno si è attestato all’8,3% garantendo un bonus pari allo stipendio di 1,15 settimane per tutto lo staff non dirigente con un minimo garantito di £575.  Questa cifra è rettificata per lo staff che lavora fuori dal Regno Unito e diviso proporzionalmente per i lavoratori part-time.

Articolo scritto da admin il 23 Mag 2006 alle 4:31 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus