ALITALIA: I DIPENDENTI DELLA COMPAGNIA RIUNITI IN ASSEMBLEA PERMANENTE ALL’AEROPORTO DI ELMAS

Alla notizia della seconda sentenza del Consiglio di Stato, questa volta favorevole ad Air One contro l’ammissione di Alitalia alla gara per l’aggiudicazione degli oneri di servizio sui voli da e per la Sardegna, i dipendenti della compagnia di bandiera dell’aeroporto di Cagliari-Elmas, circa 108 lavoratori, si sono radunati spontaneamente e sono in assemblea permanente.
Chiedono, con urla e striscioni, che l’intero management romano venga nell’isola per discutere del futuro dei lavoratori Alitalia in Sardegna.
La tensione è palpabile e dalle prime dichiarazioni le intenzioni sono molto serie e necessitano di risposte adeguate ed urgenti.
“E’ l’ennesima doccia fredda. Questa decisione mette di nuovo a rischio 108 posti di lavoro. Alitalia deve venire a Cagliari, noi non siamo più disposti ad andare a Roma, e spiegarci come intende garantire i livelli occupazionali. Ma anche la Regione e il Governo nazionale sono tenuti a fare la loro parte, perché non si possono buttare su una strada centinaia di lavoratori con le loro famiglie”.
Questo il commento, a caldo, di Sandro Bianco, segretario provinciale della Filt-Cgil di Cagliari.
(Fonte: World Aeronautical Press Agency)

Articolo scritto da admin il 25 Mag 2006 alle 6:55 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus