BERLUSCONI, IN ARRIVO UN NUOVO AEREO

Si sapeva che Silvio Berlusconi ha un debole per gli aerei - famosa l’infatuazione per l’Airbus con cui ha viaggiato nei suoi anni di governo - e che ora da capo dell’opposizione avrebbe dovuto necessariamente ripiegare, si fa per dire, sulla sua flotta personale.
E’ di pochi giorni fa la notizia che l’ex presidente del Consiglio sarebbe in procinto di acquistare un Boeing BBJ che non ha nulla da invidiare come spazi e caratteristiche al più noto concorrente europeo.

Si tratta di un aereo comodo spazioso, con una grande cabina ed un ufficio dotato di tutto, capace di coprire distanze transoceaniche.
Il leader di Forza Italia ci stava riflettendo da alcuni mesi soprattutto in vista degli impegni  intercontinentali che lo porteranno in giro per il mondo.
La decisione l’avrebbe annunciata nel corso di una riunione con i suoi parlamentari, così come viene spiegato anche in un lungo articolo di “Libero”.

Berlusconi è un grande appassionato di aerei al punto di aver ipotizzato proprio l’acquisto di un Airbus nuovo di zecca, lo stesso voluto da Romano Prodi nel lontano 1996, senza però che il Professore di Bologna potesse salirci a bordo, dato che gli aerei prenotati erano stati consegnati all’Aeronautica militare italiana, quando ormai le chiavi di Palazzo Chigi erano passate a Massimo D’Alema.

Ma se ora Prodi può finalmente viaggiare sull’Airbus 319 del servizio di Stato, il Cavaliere salirà, a quanto pare, sul suo Boeing BBJ. Un aereo, spiegano alcuni esperti, non dissimile per spazi e caratteristiche dal suo concorrente europeo. Un velivolo in grado di fare voli transoceanici e di ospitare, ovviamente all’occorrenza, quei giornalisti che potrebbero seguire l’ex presidente del Consiglio, in alcuni dei suoi numerosi spostamenti come leader politico, in giro per il pianeta.
(Fonte: tgcom)

Articolo scritto da admin il 12 Giu 2006 alle 7:37 am.
Categorie: Enti e Istituzioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus