SCIE CHIMICHE. LA PAROLA A MD80.IT

SCIE CHIMICHE. LA PAROLA A MD80.IT

Tempo di lettura: 2 minuti

Scie Chimiche. Tutti ne parlano, pochi ne sanno qualcosa ma, soprattutto, pochissimi dicono la verità. Dopo un’accesa discussione nel nostro Forum di Discussione, e dopo aver notato la grande proliferazione di siti che parlano di questo argomento (nella quasi totalità dei casi senza una minima conoscenza tecnica) lo staff di md80.it ha deciso di realizzare un dettagliatissimo approfondimento in merito.
Si tratta, probabilmente, del più approfondito articolo italiano per smentire, scientificamente, l’esistenza delle “scie chimiche”, al quale hanno partecipato esperti di meteorologia, esperti di motori turbofan e turboprop, esperti di meccanica aeronautica, avionica e idraulica, esperti di procedure di volo, esperti manutentori, piloti professionisti con all’attivo migliaia di ore di volo su su svariati velivoli di linea appartenenti ad illustri compagnie aeree nazionali, semplici appassionati che, pur non lavorando nel settore aeronautico, hanno comunque ottime conoscenze in materia.
Con questo lavoro si è voluto spiegare in maniera scientifica e corretta cosa sono le contrails e la loro origine, introducendo anche alcuni concetti di meteorologia, spiegando il funzionamento dei motori e in cosa consistono le loro emissioni, in modo che il lettore abbia in mano tutte le informazioni che gli servono per farsi una propria idea in merito al fenomeno delle scie.
In risposta a quanto sostenuto da altri siti esistenti sulla rete, che propalano l’esistenza di fantomatiche “scie chimiche” ad opera di organizzazioni governative che vogliono manipolare il clima o chissà quali complotti, noi, come più importante portale di aviazione italiano, abbiamo voluto con questo articolo porre una parola definitiva, scientifica e documentata, per spiegare una volta per tutte cosa sono le scie degli aerei, le contrails, cioè dei fenomeni del tutto normali e assolutamente non dannosi per il clima, l’atmosfera e l’uomo.

La missione di md80.it, che accomuna tutti gli appassionati che lo frequentano, è quella di diffondere nel nostro paese la CULTURA AERONAUTICA. Purtroppo in Italia essa è molto carente, sostituita da sensazionalismi, notizie inutilmente allarmistiche (ad esempio piccoliinconvenienti trasformati dai titoli dei giornali in “stragi sfiorate”) che confondono ulteriormente le idee alla gente, diffondendo un idea errata del mondo dell’aviazione.
Chi vuole continuare ad alimentare il business del complottismo qui avrà ben poche soddisfazioni.

Buona lettura:

Versione in PDF zippato

Lo Staff di md80.it