ATTERRAGGIO EMERGENZA VOLO AIRONE A CATANIA

L’Ente nazionale per l’aviazione civile (Enac) informa che nel pomeriggio di ieri, intorno alle 19, un volo dell’AirOne, un Boeing 737 partito da Milano Linate e con destinazione Catania, ha richiesto di effettuare sull’aeroporto di Catania Fontanarossaun atterraggio di emergenza.
La richiesta e’ stata fatta in via precauzionale dal comandante del volo che, in fase di avvicinamento a Catania ha attivato le procedure di estensione dei carrelli ed ha rilevato alcun indicazioni discordanti sulla corretta estensione dei carrelli stessi. Ha pertanto precauzionalmente chiesto l’atterraggio di emergenza e, nel contempo, ha effettuato un passaggio basso sulla torre di controllo per una verifica a vista del funzionamento dei carrelli.
Accertata, pertanto, la corretta posizione dei carrelli, il volo ha effettuato un normale atterraggio. Come da disposizioni normative, e’ stato attivato il piano di emergenza aeroportuale, anche se non vi e’ stato bisogno di alcun intervento da parte dei mezzi di soccorso.
Tuttavia, la situazione di emergenza ha causato un allarme che ha portato alla disposizione dell’evacuazione dell’aerostazione di Catania, creando stati di inutile apprensione in tutti gli utenti presenti in aeroporto.
Il Presidente dell’Enac, Vito Riggio, ha chiesto al direttore generale, Silvano Manera, di aprire inchiesta in modo da riferire esattamente su chi sia stato a disporre l’evacuazione dell’aeroporto attivando un meccanismo sproporzionato per i fatti in essere.
L’ENAC, inoltre, ha avviato gli opportuni accertamenti volti a verificare le cause che hanno determinato la disfunzione a bordo dell’aeromobile. (La Repubblica)

Articolo scritto da admin il 23 Giu 2006 alle 5:13 am.
Categorie: Incidenti/Inconvenienti


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus