Archivio del dom Lug 2006

ATTERRAGGIO DI EMERGENZA A FIRENZE

Tempo di lettura: 1 minuto

Un aereo da turismo è atterrato senza carrello sulla pista dell’aeroporto fiorentino di Peretola. Al momento dell’atterraggio l’aeroporto è stato chiuso al traffico. Più tardi, l’aereo è stato rimosso e la pista è stata liberata consentendo la riapertura dello scalo. A quanto si è appreso, il velivolo, di immatricolazione italiana, è un biposto di marca Timidad, proveniente da Treviso con a bordo solo il pilota, che non ha riportato lesioni. Egli stesso avrebbe riferito che il carrello non e’ stato estratto per una sua dimenticanza. (Fonte: Ansa)

Categoria: Incidenti/Inconvenienti

AVIO, IL SECONDO STADIO DEL LANCIATORE VEGA SUPERA LA PROVA

Tempo di lettura: 2 minuti

E’ durata 71 secondi la prova al banco di Zefiro 23, il motore del secondo stadio che porterà il lanciatore europeo Vega – di cui Avio è capo commessa tramite la controllata ELV – da 44 a 100 chilometri da terra nello stesso tempo impiegato nella prova. Zefiro 23  è  alto 7 metri  e mezzo con un diametro di 2 metri, pesa 26 tonnellate di cui 24 di propellente solido, entra in funzione a 107 secondi dall’inizio del lancio.
La prova, svolta presso il Poligono Interforze di Salto di Quirra (Sardegna) dopo una serie di test funzionali, ha consentito di raccogliere preziose informazioni sulle caratteristiche dello stadio: transitori di pressione, temperatura e velocità di combustione, profilo di spinta, controllo dell’orientamento tramite  gli attuatori elettromeccanici. Tutti i parametri hanno confermato il pieno successo della prova.
Per lo sviluppo del nuovo lanciatore Vega, l’ESA (Agenzia Spaziale Europea) ha investito 320 milioni di euro. L’Italia ha un ruolo di primo piano nel programma, ai cui costi contribuisce per il 65% tra risorse pubbliche e private. ELV (70%Avio, 30% Agenzia Spaziale Italiana) è la società capo commessa con la responsabilità  dello sviluppo, della qualifica e della produzione dell’intero lanciatore. Avio inoltre contribuisce  direttamente  al programma fornendo i sistemi propulsivi di tutti gli stadi, la struttura operativa e le risorse umane per realizzare il progetto. I primi lanci di Vega sono già stati commissionati dall’ESA per il lancio di propri satelliti, grazie a un finanziamento aggiuntivo di 250 milioni di euro aggiuntivi deliberato dalla Conferenza dei Ministri dei Paesi Membri dell’ESA lo scorso dicembre.

Il vettore Vega – alto 30 metri con 3 metri di diametro e 137 tonnellate di peso – nell’ambito della famiglia dei lanciatori dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), è ottimizzato per  il lancio di satelliti di piccole dimensioni su orbite basse e a costi contenuti per favorire il lancio di satelliti scientifici di Università, istituti di ricerca e società private. Potrà coprire una ampia gamma di missioni, con orbite circolari a diverse quote (da 300 a 1.500 chilometri) ad inclinazioni da 5° a 100°. La capacità di trasporto è da 300 fino a 2.300 kg (questa prestazione si potrà effettuare solo in orbite basse e con inclinazione bassa) e potrà portare fino a sei satelliti per lancio.

La base di lancio  di Vega sarà, come per Ariane 5, il Centro Spaziale della Guyana di Kourou. Il lancio di qualifica, previsto per la fine del 2007, darà inizio alla attività di commercializzazione da parte Arianespace nel 2008. La cadenza inizialmente prevista sarà di due lanci l’anno. Il prossimo importante appuntamento per il programma è fissato per novembre in Guyana per la prova del P80, il primo e più potente stadio del VEGA.

Categoria: Industria

MERIDIANA: DAL 1° LUGLIO 2006 ATTIVO IL CODE SHARE CON ALITALIA SUI VOLI FRA CAGLIARI E ROMA FIUMICINO

Tempo di lettura: 1 minuto

A partire dal 1° luglio 2006, grazie all’accordo triennale di code share siglato fra Meridiana e Alitalia, tutti i collegamenti Meridiana fra Cagliari e Roma potranno essere in vendita anche con il codice di volo Alitalia. In pratica ogni volo fra Elmas e Fiumicino sarà identificato da un doppio codice (ad esempio il primo volo da Cagliari a Roma delle ore 06.35 sarà identificato dal codice Meridiana IG1762 e Alitalia AZ7940), in modo da poter essere offerto alla clientela di entrambe le compagnie, attraverso i rispettivi canali di vendita, quali il sito internet, il call center, le agenzie di viaggi.

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

NEWS DAL MONDO EMIRATES

Tempo di lettura: 2 minuti

La Compagnia aerea internazionale Emirates, con sede a Dubai annuncia le seguenti novità…
EMIRATES EMETTE UN BOND DA 500MLN DI DOLLARI
Emirates ha annunciato l’emissione di un nuovo bond quotato in dirham per un valore di 1,84 miliardi, pari a 500 milioni di dollari. Si tratta del secondo bond emesso dalla compagnia aerea, dopo il suo debutto del 2001 nel mercato degli Emirati Arabi e quotato alla Borsa di Dubai. Questo secondo bond verrà offerto sul mercato dal prossimo mese agli investitori istituzionali degli Emirati Arabi o del Golfo  e avrà una durata di sette anni.

EMIRATES CONSOLIDA LA SUA PRESENZA NELL’AFRICA OCCIDENTALE
Emirates, a partire dall’8 giugno scorso, ha  potenziato i collegamenti verso l’Africa occidentale, introducendo un ulteriore volo verso Adidjan: aumentando così a 5 i voli settimanali verso la capitale africana. Il nuovo volo opera con un Airbus A330-200, equipaggiato per offrire 12 posti in First Class, 42 in Business e 183 in Economy Class. La partenza è prevista il giovedì alle ore 7.30 da Dubai per arrivare ad Abidjan – via Accra – alle ore 14.00. Il volo di ritorno dalla capitale della Costa D’Avorio parte alle ore 15.20 dello stesso giorno per raggiungere Dubai alle ore 5.50 del giorno successivo.

EMIRATES SKYCARGO TRASPORTA GLI ANIMALI SELVAGGI VERSO NUOVI PASCOLI
La divisione SkyCargo di Emirates si è occupata recentemente del trasporto di 255 animali selvaggi dal parco giochi della Namibia verso la loro seconda casa a Kano, in Nigeria. Il trasferimento degli animali, commissionato dall’Alto Commissario della Cultura e del Turismo del governo di Bauchi in Nigeria per conto della Riserva di Sumu Game. Un Boeing 747-400F di Emirates SkyCargo si è occupato della speciale spedizione: giovani giraffe, antilopi, zebre, koodoo, orici, gnu, antilope sudafricana, impala. Rispettando la sensibilità di animali abituati a vivere nello stato di cattività, il trasporto è stato organizzato di notte con l’ausilio di speciali contenitori.

EMIRATES FIRMA LA SPONSORIZZAZIONE DEL PARIS SAINT GERMAIN
Emirates annuncia la decisione di sponsorizzare per i prossimi tre anni il Paris Saint German, uno dei Club francesi più prestigiosi. I calciatori della squadra francese indosseranno la maglia con il famoso logo Fly Emirates a partire dalla prima partita della stagione in Agosto. Il contratto triennale multimilionario annunciato a Parigi prevede la visibilità del logo Emirates durante tutte le partite del Paris Saint Germain giocate in casa nello stadio di Parc de Princes.

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

MIMA FIRMA L’EXCLUSIVE CARD

Tempo di lettura: 2 minuti

MiMa Club, il club esclusivo nato per favorire i rapporti commerciali e culturali tra Milano e New York, presenta l’Exclusive Card, una carta che dà il diritto di volare per un anno ‘liberamente’ tra le due sponde dell’Atlantico a bordo del nuovo Airbus A319 Corporate Jet di Eurofly configurato con soli 48 posti “all business-.
La Exclusive Card, nominativa, è riservata ai soci di MiMa Club, sia aziende sia privati, ed è stata ideata per i frequent flyer tra i due continenti che desiderano avvalersi di un servizio esclusivo a bordo e a terra.
“E’ la prima volta in Italia che si pensa ad una carta ad hoc che permette di viaggiare liberamente in funzione delle proprie esigenze lavorative tra le due metropoli con una tariffa flat a validità annuale- – afferma Marco Gualtieri, Presidente di MiMa Club. “Unica e ben riconoscibile, elegante e raffinata anche nel design, l’Exclusive Card consente al socio MiMa di usufruire di trattamenti personalizzati e di servizi di alta qualità che il nostro club offre sia a bordo sia a terra-.

Con un importo fisso di 15.000 Euro (tasse incluse) il socio Exclusive ha il diritto di avere la priorità in lista d’attesa in caso di limitata disponibilità di posti sull’aeromobile. La prenotazione dei voli per i soci può essere effettuata attraverso la propria agenzia di viaggi di fiducia o chiamando il care center MiMa (800 315 552 – carecenter@mimaclub.com), mentre la consegna dei biglietti avviene direttamente in aeroporto al momento del check-in presso la sala VIP (oltre che, se richiesto, domiciliata).

Solo sul volo Eurofly Milano – Manhattan i passeggeri hanno la possibilità di effettuare il check-in fino a 30 minuti dalla partenza, che da Milano è programmata nel tardo pomeriggio (ore 17.00) con arrivo a New York in serata (ore 20.20). Il rientro è previsto invece in tarda serata (ore 21.50), con arrivo a Milano intorno alle 12.15 del giorno dopo per ottimizzare la permanenza a New York sfruttando tutta la giornata lavorativa e minimizzando gli effetti del jet-leg. L’Exclusive Card, una carta speciale per un servizio prestigioso che solo MiMa sa offrire.

Categoria: Aeroporti / Destinazioni

COSTITUITA ASSOHANDLING

Tempo di lettura: 1 minuto

E’ stata costituita a Roma Assohandling, Associazione Nazionale Operatori Servizi Aeroportuali di Handling, su iniziativa di Alitalia Airport, Gesac Handling, Alisud, Algese2, Eagles Services e Sagat Handling. Lo ha annunciato Assaereo, organismo al quale l’ associazione ha aderito, collocandosi in questo modo nell’ambito di Confindustria.
“All’Associazione, che opererà senza finalità di lucro – spiega una lettera di Assohandling inviata alla organizzazioni sindacali – hanno aderito primarie società del settore con la finalità di dare vita ad un qualificato organo di rappresentanza deputato alla gestione sistematica dei rapporti con le istituzioni nazionali ed estere, con le organizzazioni sindacali ed alla tutela degli interessi  delle Associate-.

“L’ Associazione, presieduta dal direttore generale di Sagat Handling, Fausto Palombelli – conclude infine Assaereo – punta  a rafforzare specificamente la rappresentanza datoriale degli operatori dei servizi di handling, nel settore del trasporto aereo, allo scopo di migliorare la competitività e la qualità del servizio, in coerenza con il quadro di riferimento della concorrenza aerea-.

Categoria: Enti e Istituzioni