REGGIO CALABRIA, VOLO DIRETTO DA/PER ZURIGO

Lunedì prossimo arriverà a Reggio Calabria la delegazione di Helvetic Airways per gli ultimi dettagli in vista della partenza, martedì 12 settembre, del primo volo di linea da/per Zurigo. Il collegamento bisettimanale, effettuato con un Fokker 100, prevede un arrivo all’Aeroporto dello Stretto il martedì (p. 17:35 - a. 19:35), con partenza per Zurigo nello stesso giorno (p. 20:15 - a. 22:30) ed il secondo arrivo il giovedì (p. 18:20 - a. 20:20) con partenza il venerdì mattina (p. 9:20 - a. 11:35).
Lunedì 4 settembre Reto Gasser, Post Holder Ground Operations, e Ingo Morla avranno un incontro operativo con i Post Holder Terminal e Movimento di SoGAS per i dettagli del collegamento. Al termine sarà firmato il contratto di handling, riguardante i servizi a terra. Martedì 5 giungerà a Reggio il management di Helvetic Airways: Bruno Dobler, Chief Executive Officer, Beda Riklin, Post Holder Marketing & Communication, e Antonio Campanile, Regional Representative, presenteranno, con i vertici SoGAS, la compagnia ed i dettagli del volo di linea durante il workshop dedicato alle agenzie di viaggio, ai tour operator, agli albergatori ed a tutti gli operatori del settore turistico (ore 16, Grand Hotel Excelsior
L’Amministratore Unico della Sogas, sen. Pietro Fuda, ha dichiarato:
«Siamo convinti che ci siano i presupposti per dare il via ad un processo che non potrà che portare vantaggi e sviluppo al nostro territorio. Nonostante i tempi ravvicinati, ci attendiamo una qualificata partecipazione di tutte le forze locali. Quella che sta per partire è una vera e propria scommessa: da una parte c’è un vettore come Helvetic Airways che punta sul nostro territorio, dall’altra ci deve essere il nostro sforzo per ottimizzare un’occasione davvero importante. Siamo sicuri che le istituzioni, i politici, gli imprenditori e gli operatori del settore turistico sapranno rispondere nel migliore dei modi, e che, in totale sinergia, potremo creare nuovo sviluppo e nuovi flussi con Zurigo e con la Svizzera.
Dobbiamo essere orgogliosi del fatto che una compagnia estera, autonomamente, abbia individuato nel nostro territorio la possibilità di sviluppo dei flussi aerei, ed abbia avviato nei mesi scorsi i contatti con la società di gestione dello scalo chiedendo semplicemente un aiuto operativo per entrare meglio nel mercato locale. Se il vettore svizzero ha deciso di collegarsi con il Tito Minniti, significa che i notevoli flussi di traffico e gli ottimi traguardi raggiunti dall’inizio dell’anno sono ormai consolidati, e fanno guardare con vero interesse al nostro territorio ed alle ormai riconosciute valenze turistiche che l’intera area dello Stretto rappresenta anche oltre i confini nazionali. Il prossimo volo di linea da/per Zurigo ha una doppia valenza: da una parte permetterà a tutta l’utenza dell’area dello Stretto di volare direttamente su Zurigo ed accedere anche alle innumerevoli offerte dello scalo per qualsiasi altra destinazione internazionale; dall’altra permetterà di aprire un nuovo sbocco di mercato con la Svizzera, la cui utenza potrà raggiungere facilmente il nostro territorio, approfittando da subito del prolungamento della stagione estiva, e potendosi programmare le prossime ferie per la stagione 2007. L’occasione è davvero ghiotta. Ora sta a tutti noi non perderla».

Articolo scritto da admin il 2 Set 2006 alle 5:55 am.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus