CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ENAC DELIBERA LA COSTITUZIONE DI UN TEAM SPECIALE PER VALUTARE L’OPERATIVITÀ NEGLI AEROPORTI PRIMA

Il Consiglio di Amministrazione dell’ENAC riunitosi il 12 settembre, ha preso in esame la relazione presentata dal Direttore Generale Silvano Manera sull’andamento del settore a consuntivo della stagione estiva ed in particolare su quegli aspetti che hanno determinato ritardi e disservizi nei confronti degli utenti.
Il Consiglio ha deliberato la costituzione di un Team Speciale incaricato di analizzare in tutti gli aeroporti nazionali i processi dei gestori aeroportuali nelle operazioni prima ed immediatamente dopo il volo per la gestione dei bagagli.
Il Team dovrà valutare ed eventualmente riformulare le procedure che ruotano intorno alla gestione dei bagagli per ricondurre il sistema ad un funzionamento ottimale che sia sistematico e non legate a situazioni contingenti.
L’efficienza ed il rispetto dei tempi di consegna e di conseguenza della qualità dei servizi, pertanto, dovranno essere garantiti in tutto l’arco dell’anno con gli stessi elevati standard di qualità.
Le risultanze dell’operato del Team ed i correttivi che verranno richiesti agli handler, società di assistenza a terra, ed ai gestori aeroportuali verranno testati e nuovamente valutati già in concomitanza con le vacanze invernali, tra dicembre e gennaio, periodo di notevole incremento dei flussi di traffico.

Il Consiglio di Amministrazione, inoltre, ha deliberato l’emissione di un regolamento che va a formalizzare alcune disposizioni già adottate e fatte applicare dall’ENAC da oltre un anno. Si tratta del Regolamento per l’uso obbligatorio delle lingua italiana a bordo degli aeromobili che operano in Italia.

Su tutti i voli interni e su quelli da e per l’Italia effettuati da vettori con licenza rilasciata dall’ENAC, voli in code sharing con vettori italiani, voli charter originanti dall’Italia, voli di linea in cui la lingua italiana è prevista per normative di settore, dovrà essere garantita la presenza, tra l’equipaggio, di almeno un assistente di volo in grado di parlare e comprendere la lingua italiana.

Il vettore dovrà assicurare il rispetto di quanto previsto dal regolamento per ottenere il rilascio delle autorizzazioni necessarie ad effettuare voli sul territorio nazionale.

Il Regolamento entrerà in vigore dalla stagione invernale 2006/2007 (fine ottobre) e sarà a breve disponibile sul sito internet dell’Ente all’indirizzo www.enac-italia.it.

Articolo scritto da admin il 21 Set 2006 alle 3:28 am.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus