NEW YORK: PICCOLO AEREO CONTRO PALAZZO

- Un piccolo aereo si è schiantato contro un edificio di 50 piani a New York, vicino all’East River, tra la 72esima strada e York Avenue.
Dal palazzo, dove ci sono appartamenti residenziali, si è sollevata una colonna di fumo e da quattro finestre tra il 20esimo e il 28esimo piano, escono fiamme. Secondo la polizia alcune persone sono intrappolate nell’edificio.
Fonti ufficiali statunitensi hanno detto che non ci sono ragioni per ritenere che si tratti di un attentato terroristico. In un primo momento si era pensato anche a un elicottero, versione confermata anche dai vigili del fuoco e la Faa, l’ente nazionale aviazione civile statunitense. In seguito la smentita: si è trattato di un piccolo aereo.
Il Norad, il comando militare americano che controlla i cieli sul Nord America, ha reso noto di non essere stato in allerta per alcun dirottamento o situazione di emergenza aeree, prima dell’episodio di New York. Subito dopo lo schianto è scattato subito l’allarme al Palazzo di Vetro, che si trova ad una trentina di isolati di distanza. Secondo il corrispondente della Cnn, gli altoparlanti della sede dell’Onu hanno comunicato che un edificio era stato colpito da quello che, secondo le prime ricostruzioni rivelatesi poi inesatte, si credeva fosse un elicottero.
Il grattacielo nel cuore di Manhattan contro cui si è schiantato il velivolo è “The Belaire”, un palazzo di 50 piani, che ospita 183 appartamenti di lusso, molti dei quali hanno un valore superiore al milione di dollari. Il grattacielo è stato costruito alla fine degli anni ‘80 ed è situato nei pressi sulla 72ma strada, poco distante dall’East River e dalla casa d’aste Sotheby’s. (Fonte: www.repubblica.it)

Articolo scritto da admin il 11 Ott 2006 alle 7:38 pm.
Categorie: Incidenti/Inconvenienti


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus