TORNANO GLI IDROVOLANTI SULLE ISOLE MINORI

Tornano gli idrovolanti sui mari d’Italia,  per la prima volta dopo gli storici voli effettuati negli anni Venti della  SANA (Societa’ Anonima di Navigazione Aerea) di Genova e della SISA (Societa’ Italiana Servizi Aerei) di Trieste.
In occasione del meeting ”Le Isole del tesoro…il Tesoro delle Isole” che si terra’ sulla Palmaria sabato prossimo, la societa’ milanese Aquairlines presentera’ l’esclusivo servizio di trasporto aereo in idrovolante.
Attraverso la reintroduzione del volo in idrovolante la compagnia si propone di valorizzare il patrimonio territoriale e artistico delle isole minori aderendo al progetto di promozione del turismo locale sviluppato dal Comune di Porto Venere in collaborazione con l’Associazione nazionale dei Comuni delle Isole Minori. Il progetto verrà attuato nel corso del 2007, quando sara’ realizzato un  vero servizio di aerotaxi dai piu’ importanti aeroporti italiani verso le isole: da Napoli Capodichino alle isole di Procida e Ischia e a Positano, da Catania, Palermo, Reggio Calabria e Lamezia Terme alle isole Eolie, da Brindisi e Bari a Santa Maria di Leuca, Gallipoli, Porto Cesareo, dall’ aeroporto di Roma Urbe alle isole Pontine e a Marina di Portisco.
La compagnia utilizzerà dei velivoli idrovolanti Cessna Caravan Anfibi, aeroplani ad elevate perfomance e  affidabilità che volano ad una velocità di 150 nodi (280 km/h) configurati per il trasporto di otto passeggeri.

Articolo scritto da admin il 13 Ott 2006 alle 8:18 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus