Archivio del ven Ott 2006

Aeroporto di Bologna: al via i voli low cost di MyAir per Parigi e Barcellona

Tempo di lettura: 1 minuto

Prenderanno il via nei prossimi giorni i nuovi voli low cost Bologna-Parigi e Bologna-Barcellona. Entrambi operati dalla compagnia italiana Myair.com con aeromobili Airbus da 180 posti, sono proposti con tariffe a partire da un centesimo di euro (tasse e supplementi esclusi).
Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

Lufthansa aumenta l’utile operativo raggiungendo 691 milioni di euro

Tempo di lettura: 4 minuti

In crescita le previsioni di chiusura dell’anno che stimano utili di circa 750 milioni di euro.
“Lufthansa conferma il proprio successo”, commenta Wolfgang Mayrhuber, Presidente e CEO di Lufthansa, presentando i risultati trimestrali del Gruppo. Nonostante l’alto costo del greggio, il Gruppo ha raggiunto un utile operativo 691 milioni di euro (+46.7%) nei primi nove mesi dell’anno. “Il risultato raggiunto e l’effetto positivo sul mercato confermano il nostro orientamento strategico; siamo cresciuti con profitto. Stiamo investendo nel nostro futuro anche attraverso l’assunzione di 2500 nuovi dipendenti quest’anno.” In uno scenario economico positivo, il consiglio di Amministrazione di Lufthansa ha, pertanto, migliorato le previsioni per l’intero anno stimando un utile operativo di circa 750 milioni di euro.
Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

Nuovo record passeggeri Lufthansa

Tempo di lettura: 1 minuto

A chiusura del 3° trimestre 2006 Lufthansa vola verso nuovi record: mai registrato un numero così elevato di passeggeri nel corso dei primi nove mesi dell’anno. Anche Lufthansa Cargo conferma il proprio andamento positivo con un aumento del tonnellaggio trasportato.
Da gennaio a settembre, Lufthansa ha trasportato 40.2 milioni di passeggeri, registrando un aumento del 3,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il coefficiente di riempimento passeggeri è sceso al 75,4% in quanto, mentre l’offerta è aumentata dell’1,2%, i posti venduti per chilometro hanno registrato una percentuale di crescita pari allo 0,7%. Lufthansa Cargo ha aumentato la quantità di merce e posta trasportata di 1,7 punti percentuali pari a 1.3 milioni di tonnellate rispetto all’anno precedente. Sebbene l’offerta cargo fosse stata inferiore, il vettore Cargo ha aumentato le vendite del 3,4%, migliorando significativamente il coefficiente di riempimento di 2,9 punti percentuali pari a 66,9%.
Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

Torna di attualità l’ipotesi della pista parallela per l’aeroporto di Firenze

Tempo di lettura: 2 minuti

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato.
Qualche giorno fa, su Report (Rai 3), si è parlato dell’Aeroporto di Firenze e dei suoi problemi, tra i quali la futura massiccia lottizzazione prevista a poco distanza dal sedime aeroportuale (“la più grande opera urbanistica del dopoguerra”), della sicurezza e dell’inquinamento acustico. E’ nata così l’idea di creare una petizione a favore della pista parallela, già studiata e progettata tempo fa da ADF-Aeroporto di Firenze ma inspiegabilmente osteggiata da enti locali e Regione.
La nuova pista, parallela all’autostrada A11, presenta molti vantaggi e risolve i problemi che affliggono l’attuale:
– eliminerebbe il problema dell’inquinamento acustico a ambientale, in quanto gli aerei decollerebbero e atterrerebbero sorvolando solamente zone industriali, portando sollievo agli abitanti dell’abitato circostante l’aeroporto, Peretola (a sud) e Sesto Fiorentino (a nord) che più volte si sono lamentati per la questione (attualmente gli aeromobili sorvolano a bassa quota zona ad alta densità abitativa);
– risolverebbe il problema della sicurezza (che ad oggi è quasi al limite) in quanto gli aeromobili, ad esempio, non decollerebbero più in direzione delle montagne, non avrebbero l’autostrada a pochi metri in atterraggio e non sorvolerebbero più le case ad un’altitudine ridotta. Inoltre gli aeromobili avrebbero più metri di pista a disposizione, e quindi sicuramente maggiori margini di sicurezza;
– permetterebbe a Firenze di disporre di un aeroporto sicuro, adeguato alle esigenze della città, del turismo e dell’industria/commercio locale.
Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni