Meridiana esce da Assoclearance e ricorre al TAR

Meridiana comunica di aver notificato in data odierna il recesso dalla associazione Assoclearance, organismo preposto alla gestione delle bande orarie (Slot) negli aeroporti italiani coordinati.
Meridiana ha inoltre deciso di non rinnovare la propria candidatura al Consiglio Direttivo di Assoclearance (dove era rappresentata da un proprio dirigente) per manifestare la propria contrarietà rispetto alla mancata trasparenza, anche nei confronti dello stesso Consiglio Direttivo, circa i criteri utilizzati nella assegnazione degli Slot sull’aeroporto di Milano Linate.
La decisione di Meridiana, e la sua uscita da Assoclearance, è altresì rivolta contro l’anomalia che vede l’ente gestore delle assegnazioni degli Slot, che per natura dovrebbe essere indipendente ed autonomo, costituito come associazione delle Compagnie Aeree e dei Gestori Aeroportuali mentre sarebbe auspicabile che, come avviene peraltro in altri Paesi europei, tale ente facesse esclusivamente riferimento all’Ente Nazionale Aviazione Civile o al Ministero dei Trasporti.

Si comunica inoltre che Meridiana ha avviato un ricorso al TAR del Lazio, con richiesta di danni, contro le procedure di assegnazione degli Slot effettuate da Assoclearance nel corso degli ultimi tre anni, che non risulterebbero in linea con quanto previsto dal regolamento europeo.

Articolo scritto da admin il 3 Nov 2006 alle 6:24 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus