Gruppo ADR: CDA approva trimestrale al 30 Settembre 2006

Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporti di Roma S.p.A., presieduto dal Prof. Avv. Ernesto Stajano, ha approvato oggi i dati sull’andamento della gestione del Gruppo ADR nei primi nove mesi del 2006.
Il Gruppo ha chiuso il periodo con un utile netto consolidato di 16,5 milioni di euro, in diminuzione del 22,3% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente. I ricavi, che ammontano a 436,1 milioni di euro, sono sostanzialmente in linea con il 2005, nonostante un incremento del traffico nel sistema aeroportuale pari al 6,7%.
L’andamento dei ricavi, infatti, sia nel terzo trimestre che nei primi nove mesi dell’esercizio 2006, è stato fortemente influenzato, in particolare nell’ambito dei “ricavi aeronautici”, dagli effetti derivanti dall’entrata in vigore, a fine 2005, della normativa sui cosiddetti “requisiti di sistema” (L. 248/05). Tale provvedimento ha decretato una riduzione dei diritti passeggeri ed aeromobili, ha cancellato la maggiorazione notturna applicata sui diritti stessi ed ha comportato un sostanziale contenimento di alcuni corrispettivi addebitati dalla Capogruppo per un impatto complessivo di circa 19 milioni di euro. L’incidenza negativa complessiva ha così di fatto neutralizzato il buon andamento delle attività commerciali e non aeronautiche, i cui ricavi sono cresciuti, rispetto ai primi nove mesi dell’anno scorso, del 5,5%.
A quasi un anno dalla sua emanazione risulta ormai evidente che, a fronte di effetti positivi sul settore del trasporto aereo di assai dubbia efficacia, è invece certa la consistente penalizzazione, determinata dalla citata legge, sullo sviluppo delle gestioni aeroportuali.

Il contenimento dei costi operativi (-0,5%), solo parzialmente giustificato dalla riduzione del canone di concessione in applicazione della citata L.248/05, ha consentito comunque di conseguire un margine operativo lordo in linea con il 2005.

Significativa la riduzione del carico di oneri finanziari netti del periodo, pari a 64 milioni di euro, inferiori del 5,9% rispetto ai primi nove mesi del 2005.
Tale risultato è ancor più degno di nota in un contesto in cui il mercato dei tassi d’interesse è risultato penalizzante rispetto al 2005 ed è la conseguenza di un minor indebitamento finanziario netto medio nel periodo e di un miglioramento delle condizioni applicate alle linee di finanziamento vigenti.

Proprio dal punto di vista finanziario è importante sottolineare che la Capogruppo ha rimborsato anticipatamente, nel mese di settembre, parte del debito esistente per un ammontare pari a 127,5 milioni di euro. Tale iniziativa si è compiuta in conseguenza della decisione, da parte del Consiglio d’Amministrazione, di destinare a questo scopo parte dell’incasso derivante dalla cessione, perfezionata alla fine del 2005, della partecipazione nella società di gestione degli scali sudafricani (ACSA). In questo modo è stato pienamente confermato l’impegno a garantire una progressiva e costante riduzione del debito anche oltre le previsioni di budget. Al 30 settembre 2006, infatti, l’indebitamento finanziario netto del Gruppo è pari 1.401,5 milioni di euro, con una riduzione nel terzo trimestre pari a 28 milioni di euro.

Anche i risultati del terzo trimestre confermano le dinamiche evidenziate nei primi nove mesi dell’esercizio. Il traffico è cresciuto del 7%, mentre i ricavi sono scesi dello 0,6%. In pari misura la riduzione si è riflessa sia sul margine operativo lordo che sul risultato operativo (-0,7%).

Tra gli eventi rilevanti, successivi alla chiusura del terzo trimestre, si evidenzia che all’inizio del mese di novembre è stata perfezionata la cessione, definita lo scorso mese di agosto, dell’intero pacchetto azionario della controllata ADR Handling S.p.A. alla Flightcare Sl, società spagnola di servizi facente parte del Gruppo FCC. L’operazione, del valore di 72,5 milioni di euro, consente alla Capogruppo di registrare, nell’ultimo trimestre dell’esercizio 2006, una plusvalenza di circa 39 milioni di euro.

Articolo scritto da admin il 14 Nov 2006 alle 9:30 am.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus