SARDEGNA: DECOLLA LA SECONDA PARTE DELLA CONTINUITA’ TERRITORIALE

SARDEGNA: DECOLLA LA SECONDA PARTE DELLA CONTINUITA’ TERRITORIALE

Tempo di lettura: 1 minuto

Al via la seconda parte della continuita’ territoriale tra la Sardegna e la Penisola che prevede 10 nuove rotte che collegano gli scali sardi (Cagliari, Alghero e Olbia) a sei aeroporti italiani, mentre il Tar del Lazio ha rinviato la decisione sul ricorso di AirOne. Questa mattina l’Ente nazionale per l’aviazione civile (Enac) ha controfirmato le convenzioni sottoscritte ieri da Meridiana per otto delle dieci tratte previste. Proprio in queste ore la compagnia aerea sta procedendo all’inserimento delle tariffe per residenti all’interno del sistema e gia’ da domani i sardi (residenti ed emigrati) potranno prenotare i voli a prezzi agevolati (55 euro a tratta).

Servira’ ancora qualche giorno, invece, ad AirOne che, secondo quanto fanno sapere dalla compagnia, ”e’ in attesa della pubblicazione del decreto che fissa la decorrenza degli oneri”. Nel frattempo, il Tar del Lazio, che oggi avrebbe dovuto esaminare la richiesta di sospensiva avanzata da AirOne sulle tratte Cagliari-Napoli e Cagliari-Firenze, assegnate a Meridiana, ha rinviato la decisione alla discussione di merito.(ANSA).

1 commento

  1. Decolla?
    Non mi risulta ch da alghero siano partiti voli con le nuove tratte, al solito il nord sardegna viene penalizzato, certo il trattamento non è equo, tanto per cambiare, e l’Air One poteva fare a meno di partecipare se non ne aveva gli strumenti adatti, e così, a causa di una compagnia che vuole fare l’asso piglia tutto a noi, ancora una volta ci si impedisce di sentirci parte dell’italia.

Lascia un commento