SFIDUCIATA LA DIRIGENZA DEL VOLO LIBERO

Si è svolta a Parma l’assemblea straordinaria della FIVL, Federazione Italiana Volo Libero, una della nove federazioni facenti capo all’Aeroclub d’Italia e che raccoglie le associazioni dei praticanti il volo in deltaplano e parapendio, volo definito “libero”  in quanto non prevede l’uso di motore. Analizzata l’attuale situazione, dopo un’accesa discussione sull’orientamento politico della Federazione, che non ha portato a nessuna delibera, è stata presentata una mozione di sfiducia nei confronti dell’attuale Consiglio Direttivo, formato dal Presidente Pietro Bacchi e dai consiglieri Italo Tarasconi, Luigi Vigorito, Luigi De Stefanis, Luigi Borsoi, Sergio Calabresi, Flavio Tebaldi e Luciano Gallo. Prima che fosse posta ai voti tale mozione, Calabresi ha rassegnato le proprie dimissioni, seguite da quelle di Tarasconi,  motivate dalla mancata modifica dell’orientamento politico federale. La mozione è stata approvata con 26 voti a favore, 12 contrari e 1 astenuto insieme a tutti i membri del Consiglio Direttivo.

 

A seguito del verdetto assembleare, il Presidente reggerà i lavori di ordinaria amministrazione della FIVL sino alla convocazione di una nuova assemblea elettiva, prevista per il mese prossimo, e per il quale si sono in pratica già aperte tutte le candidature.

(Comunicato stampa FIVL)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 17 Gen 2007 alle 1:46 am.
Categorie: Enti e Istituzioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus