SARDEGNA: APERTURA ALLE LOW COST SUI NAZIONALI

Ryanair entro poche settimane potrebbe riprendere a volare su Ciampino e, se volesse, potrebbe inaugurare nuove rotte verso il Nord Italia: Bergamo-Orio al Serio e Malpensa. Ad annunciarlo è l’assessore regionale ai trasporti Sandro Broccia. «Il presidente Soru — spiega — alcuni giorni fa ha scritto al ministro dei Trasporti per ottenere una delega che gli consenta di convocare la conferenza di servizi necessaria per modificare il decreto sulla continuità territoriale. La delega potrebbe arrivare nei prossimi giorni.

 

 In questo modo, in un paio di settimane si potrebbe sbloccare la situazione». L’intento è quello di escludere dai sistemi aeroportuali di Roma e Milano, gli scali di Ciampino, Malpensa e Orio al Serio. Nel momento in cui questi aeroporti non saranno più in continuità territoriale, infatti, tutte le compagnie potranno creare nuove rotte per l’isola. «Per quanto riguarda la realizzazione di un hub Ryanair ad Alghero — conclude Broccia, si sta realizzando: i collegamenti sono numerosi ed entro l’estate potrebbero arrivare a 10».

(La Nuova Sardegna)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 18 Gen 2007 alle 11:34 am.
Categorie: Enti e Istituzioni


Lista Commenti (4)

  1. ROSANNA
    19 Gennaio 2007 alle 2:08 pm

    SAREBBE ORA CHE CI FOSSERE DEI COLLEGAMENTI CON MALPENSA ANCHE DA ALGHERO.

  2. Salvatore
    19 Gennaio 2007 alle 4:27 pm

    Finalmente…meglio ryanair che volare con aerei di compagnie asiatiche(oltre 20 anni di servizio) in possesso ad AirOne… :-(

  3. Davide
    19 Gennaio 2007 alle 8:31 pm

    Salvatore, ma che cavolo stai dicendo? Aerei asiatici in possesso ad Airone?
    Se volano sono sicuri. Punto. Anzi, sono anche più belli dei nuovi…

  4. Carlo Dedoni
    19 Gennaio 2007 alle 9:34 pm

    Gli aerei di AirOne sono più che sicuri, come tutti i velivoli delle aziende italiane e europee, che devono rispettare degli standard manutentivi seri e rigorosi. Evitiamo di dare cattive informazioni. Grazie

Invia un Commento

Devi effettuare il log-in per inviare un commento.