ALITALIA RISPONDE A CONSOB SUL PIANO INDUSTRIALE

In relazione alle richieste formulate dalla CONSOB, Alitalia rende noto che, per quanto concerne informazioni in merito all’attuazione delle operazioni di dismissione degli asset non strategici e del patrimonio immobiliare non strumentale, ne darà certamente informazione una volta che dette operazioni si fossero perfezionate. Relativamente alla valutazione della sostenibilità del fabbisogno finanziario del Gruppo Alitalia per i prossimi dodici mesi, la compagnia rappresenta che – pur con le limitate valenze derivanti dall’attuale contesto societario e dall’inserimento della Compagnia nella procedura di vendita– prevede di redigere, entro la fine del mese di gennaio, il budget dell’esercizio in corso da cui poter evincere ogni utile elemento per tale valutazione.
In conseguenza della procedura di vendita della partecipazione detenuta nella Compagnia deliberata dal Consiglio dei Ministri e avviata dal Ministero dell’Economia il 5 dicembre 2006, nonché per effetto dell’intervenuta decadenza del Consiglio di Amministrazione di Alitalia, non è possibile, allo stato, completare l’attività di adeguamento del Piano per gli anni 2007-2009.

 
In ultimo, in relazione a ripetute notizie stampa che prospettano un risultato negativo dell’esercizio scorso dell’ordine di 400 milioni di euro, si rappresenta che, allo stato, non è possibile né smentire né confermare siffatta previsione che appare piuttosto il frutto di una parametrizzazione su base annua del risultato ante imposte dei primi nove mesi dell’anno.
(Fonte: Comunicato Stampa Alitalia)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 20 Gen 2007 alle 12:57 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus