ALITALIA: PRODI SODDISFATTO, PADOA SCHIOPPA FIDUCIOSO

“Sono soddisfatto delle domande presentate, ora mi auguro che ci siano anche programmi di alto livello”. Così Romano Prodi, da Addis Abeba, commenta le undici manifestazioni di interesse per Alitalia. “Sono soddisfatto delle domande presentate - ribadisce il premier - era stato detto che il bando poneva troppe condizioni e che nessuno si sarebbe presentato. Io avevo ribadito che era un bando serio, in cui semplicemente chi si proponeva di acquistare Alitalia doveva avere risorse e programmi di alto livello”. “Il numero di coloro che si sono presentati - aggiunge Prodi - è elevato. Mi auguro che ci siano anche programmi di alto livello. Intanto la prima fase è stata ben superata”.

 
Padoa schioppa. “Sono molto incoraggiato e fiducioso. E i dati di ieri mi confortano, perché vuol dire che abbiamo scelto la strada giusta”. Così il ministro dell’Economia, Tommaso Padoa-Schioppa, commenta le undici manifestazioni di interesse giunte ieri per l’acquisto di Alitalia.
“Non conosco ancora i dettagli delle offerte arrivate”, ha spiegato il ministro giunto ieri a Bruxelles per la riunione dell’Eurogruppo. “Ma sono molto  incoraggiato e fiducioso, come del resto lo sono sempre stato in passato. Ma oggi ancor di più perché ci sono i fatti. Ora - ha aggiunto Padoa-Schioppa - ci sono passi ulteriori da compiere e cercheremo di compierli rapidamente”. “E’ evidente - ha proseguito il ministro - che i dati di
ieri mi confortano, perché vuol dire che quando abbiamo deciso di vendere abbiamo scelto la strada giusta”. Padoa-Schioppa, però, al momento non si sbilancia nel dare un giudizio sulle offerte arrivate: “Sulla natura delle manifestazioni di interesse - ha concluso - per ora non mi sento di dire nulla”.
“Esamineremo tutte le manifestazioni di interesse giunte per Alitalia e credo che lascino la porta aperta a tutte le opzioni, anche quelle internazionali”, ha concluso.

(Ansa)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 30 Gen 2007 alle 2:39 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus