LUFTHANSA: MONACO E’ SEMPRE PIU’ PUNTO DI RIFERIMENTO PER IL TRAFFICO INTERNAZIONALE

Monaco, l’hub di Lufthansa, è in continua crescita. Nel 2006 Lufthansa ha ospitato nel Terminal 2 un totale di 21,7 milioni di passeggeri, pari all’11,3% in più rispetto l’anno precedente. “Chiave del successo di questo hub è la varietà dei voli e l’alta qualità offerta da Lufthansa nel Terminal 2″, afferma Thomas Klür, dal 15 gennaio il nuovo Lufthansa Group Representative e Head of Hub Management. Lo scorso anno, Lufthansa ha migliorato la sua offerta voli incrementando le frequenze verso molte destinazioni europee e portando a giornalieri la maggior parte dei collegamenti a lungo raggio. Questo ha permesso a un sempre maggior numero di passeggeri in partenza da Monaco o da altre località della Baviera di approfittare dell’offerta. Per la prima volta, mentre la percentuale di passeggeri locali è aumentata dell’8%, il numero di passeggeri in transito sui voli Lufthansa è cresciuto del 2%.

Anche il numero di voli effettuati ha registrato ottimi livelli. Sono circa 300.000 i decolli e atterraggi effettuati nel Terminal 2 di Monaco, facendo registrare un incremento annuo del 6%. Per la prima volta, l’anno scorso, Lufthansa ha introdotto aerei più grandi per snellire il traffico aereo nelle fasi di decollo e atterraggio e garantire una maggior capacità di trasporto. Nella seconda metà del 2006, per esempio, dodici jet Bombardier CRJ 900, nella configurazione di 80 posti ciascuno, sono stati stazionati a Monaco e hanno sostituito i vecchi modelli CRJ 200, da 50 posti ciascuno, che prima venivano utilizzati per voli in Germania ed Europa. “Monaco si è posizionata come punto di riferimento di qualità del traffico aereo internazionale”, dichiara Thomas Klür. “Ricerche condotte a livello internazionale dimostrano che Monaco è uno dei migliori aeroporti in termini di comfort, cortesia e puntualità. Ed è inoltre riconosciuto a livello mondiale come un hub in grado di offrire coincidenze comode e veloci. Il Terminal 2 risponde quindi agli standard qualitativi più elevati”. “Tutto questo”, ha aggiunto Klür, “è stato messo in evidenza dal riscontro estremamente positivo nei confronti dell’offerta del segmento premium Lufthansa”. Avendo registrato l’anno scorso una crescita a due cifre nell’utilizzo dei servizi dedicati alla First Class a Monaco, Lufthansa potenzierà gli spazi con l’aggiunta di una First Class Lounge entro la fine dell’estate 2007. Un raffinato ristorante, un’area relax, un bar, una sala da lavoro, un locale adibito al riposo, una zona fumatori per gustarsi un sigaro e una toilette esclusiva completeranno la gamma di servizi del Terminal 2. L’intera nuova area, disposta su due livelli, si estenderà su una superficie totale di 860 metri quadrati.

(Fonte: comunicato stampa Lufthansa)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 1 Feb 2007 alle 3:46 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus