VOLO LIBERO AI CARAIBI, C’E’ ANCHE L’ITALIA

Sono in partenza alla volta di Santo Domingo, Repubblica Dominicana, una dozzina di piloti di parapendio per partecipare al “Caribbean XC Challenge”, importante manifestazione di volo libero, vale a dire il volo senza motore, che sfrutta come propulsore le correnti ascensionali di aria calda. Alla manifestazione caraibica parteciperanno circa cento piloti provenienti da 17 nazioni. Tra queste Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Canada ed Italia che vanta posizioni leader in campo internazionale, come il campione europeo in carica, Luca Donini ed il secondo posto come squadra nazionale nella classifica mondiale.

Il sito di volo prescelto si sviluppa sulla Cordillera Central, tra le località di La Vega e Bonao, rivolto ad ovest dove si apre la Valle del Ciabao. A detta degli organizzatori le condizioni areologiche di questa zona saranno ottimali per mettere alla prova l’abilità dei piloti iscritti, impegnati a raggiungere distanze e quote notevoli, cosa possibile con un
mezzo semplice come il parapendio, basta pensare che il record mondiale vanta circa 430 km ed in altri casi sono state superate le 10 ore ininterrotte di volo. Fanno parte della spedizione Renato Botta, Pino Mambretti, Luigi Vigano, Stefano Montanelli, Roberto Manganoni, Alessandro Ferrari, Andrea Gilardoni, Andrea Zappa, Fabrizio Cavadini, Giovanni Salerni, Giorgio Gadola e MarcoConticelli, tutti facenti capo all’A.S. “Scurbatt” di Suello (Lecco), escluso Corticelli che risiede nel Lazio. Il rientro è previsto per il 12
febbraio.
(Fonte:comunicato stampa FIVL)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 1 Feb 2007 alle 7:58 am.
Categorie: Eventi e Manifestazioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus