ALITALIA: ANPAC CONTRARIA PRELIEVO TFR PROPOSTO DA UP

Anpac (Associazione Nazionale Piloti Aviazione Commerciale) e’ in ”completo disaccordo” con quanto proposto dalla cordata Net Present Value, Unione Piloti e Banca di Credito Cooperativo in relazione alla privatizzazione dell’Alitalia, in quanto ritiene ”impercorribile ogni soluzione che preveda ulteriori sacrifici dei piloti siano essi retributivi, normativi o legati a fantasiose ipotesi di prelievo di risorse dal Tfr accantonato dai dipendenti”. Secondo l’Anpac, ”e’ necessario segnalare agli investitori interessati” alla privatizzazione ”che Unione Piloti, rappresentando una ristretta minoranza della categoria dei piloti, non puo’ garantire la percorribilita’ di simili irreali soluzioni”. Allo stato attuale, si legge nella nota dell’Anpac, ”i piloti di Alitalia hanno concesso livelli di produttivita’ elevatissima e non sono piu’ disposti a supportare ulteriori interventi.

 

Anpac, quale associazione nettamente maggioritaria dei piloti di Alitalia - prosegue il comunicato - ritiene essenziale evidenziare a tutti i soggetti, finanziari e non, coinvolti nelle cordate che hanno manifestato l’intento di affrontare un cosi’ ingente investimento per il futuro della compagnia di bandiera, di sottrarsi dai condizionamenti messi in atto da chi, non avendo una adeguata rappresentativita’, non puo’ garantire alcuna futura stabilita’ di progetto”. Un paese come l’Italia, spiega l’Anpac, ”deve ritrovare la propria compagnia di riferimento in tempi quanto mai brevi e dovra’ farlo con la gestione e condivisione di chi realmente rappresenta i lavoratori di Alitalia. Anpac auspica che il ministro Padoa Schioppa possa in tempi brevissimi selezionare un gruppo di investitori credibili che comunque dovranno ricevere dal Governo chiare garanzie di una riorganizzazione precisa dell’intero sistema del trasporto aereo. Inutile sarebbe - conclude l’Anpac - qualsiasi sforzo se il percorso parallelo intrapreso dal ministro dei Trasporti Bianchi in merito al riordino dell’intero sistema non trovasse uno sbocco definitivo”.

(ANSA)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 8 Feb 2007 alle 7:46 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Scioperi e Sindacale


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus