MALPENSA: CONVEGNO “EVOLUZIONE DEI SISTEMI AVIONICI”

Sabato 17 Febbraio, alle ore 14,30 presso la sala conferenze della Torre di Controllo dell’Aeroporto di Milano Malpensa, Clipper - Associazione Italiana Amici dell’Aviazione con sede a Ferno (VA), organizza un convegno dal titolo “Evoluzione dei sistemi avionici”, con l’obiettivo di porre in luce, attraverso le testimonianze degli addetti ai lavori, il salto di qualità che, in particolare negli ultimi 20 anni, ha subito l’Aviazione Civile, a vantaggio di piloti e compagnie di navigazione aerea. Uno degli elementi che ormai da diversi decenni ha contribuito, e contribuisce sempre di più, allo sviluppo dell’aviazione è l’Avionica. L’Avionica è l’applicazione dell’elettronica nel settore aeronautico e, se da un lato rende sempre più semplici le operazioni di volo, assicurando una crescente sicurezza ed affidabilità del mezzo aereo, dall’altro richiede una maggiore conoscenza, familiarità ed attenzione per il pilota. Oggi sulla quasi totalità dei velivoli, sia ad ala fissa che rotante, commerciali e moltissime macchine executive o d’affari, gli strumenti analogici hanno lasciato il passo a quelli digitali, spesso integrati, e le loro indicazioni sono visualizzate su schermi a cristalli liquidi a colori.

 

Acronimi quali EFIS (Electronic Flight Instrument System), FMC (Flight Management Computer), IRS (Inertial Reference System), HGS (Head-Up Guidance System) o BITE (Built-in Test Equipment), sono comuni nel linguaggio quotidiano di quanti hanno per ufficio la cabina di pilotaggio di un aeroplano. Se nel 2003 il volo ha compiuto cent’anni, la storia dell’avionica è decisamente più breve ed in gran parte successiva all’avvento del motore a reazione. Dai primi anni Sessanta ai giorni nostri il salto dall’altimetro o dall’indicatore di assetto del Caravelle al TCAS (Traffic Alert and Collision Avoidance System) o al Data Link, che si sostituisce alle radiocomunicazioni tra piloti e Controllori di Volo, del Boeing 747 Serie 400, è certamente notevole. Ma la storia naturalmente continua e non dimentichiamo, infine, come anche la cartografia aeronautica si è costantemente adeguata a questa evoluzione. Dal taccuino d’appunti del pilota statunitense Elrey B. Jeppesen, fondatore di una società (l’odierna Jeppesen Sanderson sussidiaria del costruttore nord-americano Boeing) attualmente leader indiscussa in tale campo, si è arrivati a mappe per la navigazione aerea in formato digitale e computerizzato con innumerevoli vantaggi, incluso quello di non poter essere macchiate dalle gocce del caffè del Comandante. “Clipper” - Associazione Italiana Amici dell’Aviazione - da oltre 10 anni è impegnata in attività divulgative della cultura aeronautica civile, nata a metà degli anni ‘90 ad opera di un gruppo di appassionati lombardi, con l’intento di approfondire le conoscenze del settore aereo commerciale attraverso l’attività fotografica. I luoghi d’osservazione, vicini all’aeroporto internazionale di Malpensa, hanno costituito per decenni l’ideale per gli appassionati “spotters”. Oggi l’associazione Clipper ha la propria sede sociale a Ferno, Comune della provincia di Varese che tra l’altro ospita il 60% dell’aeroporto di Malpensa 2000 e consolida le proprie attività con svariati appuntamenti aeroportuali, anche attraverso una nuova forma di comunicazione e scambio culturale nell’ambito del tessuto sociale, per mezzo dei quali la collettività locale dispone di un ulteriore strumento di conoscenza e partecipazione del vasto e variegato insieme di attività e risorse del vicino aeroporto. L’Associazione Clipper utilizza, per la propria visibilità sul Web, il sito internet www.airclipper.com. Per eventuali richieste di partecipazione tel. 347-4308794.

(Fonte: Positive Climb)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 9 Feb 2007 alle 2:55 pm.
Categorie: Eventi e Manifestazioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus