PIU VALUTA POSITIVAMENTE CAMBIAMENTO IN CDA ALITALIA

PIU valuta positivamente la decisione del Governo di non ripresentare l’ing. Cimoli nella lista dei candidati del nuovo Consiglio di Amministrazione di Alitalia. Tale iniziativa va nella direzione da noi auspicata, tenuto conto che la conferma dei disastrosi dati di bilancio del 2006 e della conseguente inapplicabilità del piano industriale 2005-2008, avevano purtroppo confermato quanto da noi da tempo denunciato in merito alle palesi inefficienze gestionali della Compagnia.

 

 

Ciò rappresenta una indubbia volontà di garantire trasparenza ed attenzione alla tutela degli asset di Alitalia, nei confronti dei soggetti economici ed imprenditoriali che hanno manifestato interesse per l’acquisizione della quota di controllo del maggior vettore nazionale. Siamo fiduciosi che la nuova dirigenza, alla quale auguriamo sin da adesso di svolgere un proficuo lavoro, saprà farsi carico del gravoso impegno di garantire l’operatività dell’azienda in questa delicata fase di transizione, impedendo un ulteriore degrado del conto economico e correggendo rapidamente le palesi inefficienze operative frutto delle scelte sbagliate della precedente gestione. Se questa sarà la strada che i nuovi manager vorranno intraprendere, siamo sicuri che potranno contare sul sostegno di tutti i Piloti, compresi quelli aderenti alle sigle sindacali i cui vertici hanno fin qui sostenuto, a qualunque costo, la politica inadeguata del vecchio management.
(Fonte: comunicato stampa Piloti Italiani Uniti)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 11 Feb 2007 alle 12:51 am.
Categorie: Scioperi e Sindacale


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus