AEROPORTO DELLO STRETTO: AGIBILE LA PISTA 11/29

La commissione di collaudo ENAC ha appena consegnato alla società di gestione dell’Aeroporto dello Stretto il certificato di agibilità della pista 11/29. Chiusa nel 2004 a seguito di un’ordinanza prefettizia per procedere alla bonifica di ordigni bellici, la seconda pista dello scalo è stata poi oggetto di una progettazione per la riqualifica. La SoGAS ha disposto il completamento del manto d’usura, il rifacimento della testata 29, utilizzata anche per l’inversione dell’aeromobile in posizionamento per il decollo, l’adeguamento della segnaletica e la depurazione delle acque di prima pioggia della pista in uso. I lavori sono stati consegnati nei giorni scorsi, e con la firma del certificato di agibilità sono state avviate a conclusione le fasi burocratiche necessarie per poter utilizzare la pista.

 
Con la prossima agibilità della pista 11/29 coincide l’entrata in vigore dell’AIRAC (Aeronautical infomation regulation and control - Regolamentazione e controllo delle notizie aeronautiche), che dal prossimo 15 febbraio permetterà di introdurre importanti novità per velocizzare i tempi di decollo e di atterraggio sullo scalo e, di conseguenza, di accelerare i flussi di traffico.
Mercoledì 14 febbraio, alle ore 11, presso la conference room dell’Aeroporto dello Stretto, si terrà una conferenza stampa durante la quale il Direttore dell’ENAV, Antonio Travaglione, illustrerà le novità dell’AIRAC mentre il Direttore Generale della SoGAS, Francesco Giovinazzo, l’Accountable Manager, Nicodemo Macrì, e il Post Holder Progettazione, Giuseppe Visicaro, illustreranno le novità positive dell’agibilità della pista 11/29, che sarà inaugurata lo stesso 14 febbraio con i due voli per Roma delle 11:20 e per Torino delle 11:25.
(Comunicato stampa SoGAS)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 12 Feb 2007 alle 11:14 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus