MOSCA: NON E’ CADUTO UN A310 MA UN PICCOLO AEREO PRIVATO

La notizia arrivava da fonte autorevole, il ministero per le emergenze russo: “All’aeroporto moscovita di Vnukovo è precipitato un Airbus 310 durante la manovra di atterraggio. A bordo c’era solo l’equipaggio a bordo e sono tutti salvi seppur feriti”. Poi, nel giro di qualche minuto, la correzione: non si trattava di un Airbus, ma di un piccolo aereo privato, presumibilmente un Challenger 60. La precisazione è arrivata dalla protezione civile e dal servizio di controllo dei voli all’agenzia russa Interfax.
Le autorità hanno confermato che non ci sono state vittime; a bordo del Challenger c’erano tre persone, il pilota e due membri dell’equipaggio, rimaste comunque ferite nell’impatto.
Stando a testimoni, l’aereo è andato in pezzi proprio mentre si staccava dal suolo, incendiandosi. L’aeroporto è stato chiuso in attesa che la pista venga sgomberata.

(www.repubblica.it)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 13 Feb 2007 alle 4:52 pm.
Categorie: Incidenti/Inconvenienti


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus