TUIFLY: ITALIA STRATEGICA PER LA CRESCITA DEL GRUPPO

TUIfly rappresenta il punto di partenza della futura strategia del Gruppo TUI in Europa. TUIfly diventerà, infatti, il marchio delle compagnie aeree TUI a livello internazionale e la piattaforma di viaggi paneuropea, non solo per i voli low cost, ma per tutto ciò che riguarda l’offerta di pacchetti turistici. A partire da gennaio 2007, il nuovo portale www.tuifly.com  ha sostituito interamente i siti www.hlx.com e www.hapagfly.com.
www.tuifly.com, in Germania, è il sito turistico leader con 6 milioni di utenti/mese e offre la possibilità di acquistare non solo biglietti aerei, ma anche interi pacchetti di viaggio (hotel, noleggio auto e altri servizi turistici), avvalendosi dell’esperienza e della serietà del Gruppo TUI. Nel mercato italiano, TUIfly si posiziona come la terza compagnia aerea low cost e la seconda compagnia (dopo Lufthansa) per quanto riguarda i collegamenti tra l’Italia e la Germania.

 
L’obiettivo per l’Italia per il 2007 è di trasportare 2,4 milioni di passeggeri (+ 50%) e di incrementare il traffico outgoing verso la Germania. La prossima estate la maggior parte dei collegamenti tra le principali città italiane e tedesche avranno frequenza quotidiana con un deciso incremento del numero di voli. L’Italia è un mercato assolutamente prioritario e strategico per il Gruppo (particolarmente Napoli, Venezia, la Sicilia e la Sardegna) e rappresenta il 36% dell’intero business. Nel 2006, la compagnia ha trasportato 1,6 milioni di passeggeri tra l’Italia e la Germania, con un incremento del 30% rispetto all’anno precedente. Un viaggiatore tedesco su cinque che arriva in Italia viaggia con TUIfly e prevalentemente per turismo (52%).  Gli italiani che si recano in Germania, invece, viaggiano principalmente per affari (viaggi business 38% vs leisure 28%). Nel 2006, il load factor ha raggiunto l’80%. 
Grazie all’integrazione tra le due compagnie, TUIfly è diventata la terza compagnia aerea tedesca. Ha una flotta costituita da 56 aeromobili che collegano 75 destinazioni in 17 paesi con 350 voli settimanali e 14 basi operative in Germania tra cui le più importanti sono Colonia/Bonn, Hannover, Stoccarda, Amburgo, Berlino-Tegel, Monaco, Düsseldorf e Francoforte.
L’obiettivo per il 2007 è di trasportare 13,5 milioni di passeggeri e consolidare il dato di crescita del 22% raggiunto nel 2006 da HLX (4,4 milioni di passeggeri trasportati).

(Comunicato stampa TUIfly)
 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 15 Feb 2007 alle 6:27 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus