MANOMESSE NELLA NOTTE DUE POSTAZIONI ENAV

Due postazioni dell’Enav, l’Ente nazionale di assistenza al volo, sono state manomesse nella notte da ignoti. Il primo episodio è avvenuto a Napoli, nel sito di Massalubrense, a Punta Capannelle. Dopo aver forzato la porta blindata, qualcuno si è introdotto all’interno della struttura e ha smontato i connettori di alimentazione dell’impianto VOR (Vhf Omnidirectional Radio, frequenza sistema di navigazione con riferimento a terra) per la radionavigazione aerea. Il secondo episodio è avvenuto in Piemonte, a Poirino, nei pressi di Torino. Anche qui, ignoti avrebbero manomesso la postazione VOR e danneggiato i condotti di alimentazione del gasolio. L’Enav ha subito provveduto a inviare sui luoghi squadre per la manutenzione dei sistemi. I due atti di manomissione non hanno comunque in nessun momento messo a rischio o compromesso la sicurezza del controllo del traffico aereo.

Sulla vicenda stanno indagando le forze dell’ordine. Esclusa, al momento, qualsiasi relazione con quanto avvenuto ieri a Malpensa, dove alcuni piloti hanno segnalato anomale interferenze radio al sistema ILS (Instrumental Landing System, frequenza per sistema di atterraggio strumentale) mentre erano in fase di avvicinamento alle piste di atterraggio. L’interferenza, spiega l’Enav, sarebbe riconducibile a un problema tecnico causato da “una fonte di disturbo esterna”, e non ad un atto di deliberata manomissione.

(www.republica.it)

 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 16 Feb 2007 alle 1:16 pm.
Categorie: Cronaca


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus