TORINO: SAGAT ADERISCE AL CONCORSO A PREMI “MATURI PER VOLARE”

SAGAT, società di gestione dell’aeroporto di Torino Caselle, aderisce al concorso nazionale a premi MATURI PER VOLARE organizzato da Assaeroporti nell’ambito dell’Operazione Simpatia, un programma di iniziative di promozione, informazione e comunicazione a sostegno dello sviluppo della mobilità aerea e della centralità del passeggero. I beneficiari del concorso a premi sono cittadini italiani che hanno compiuto il 18° anno d’età e hanno conseguito la maturità nell’anno scolastico 2005/2006. Il concorso a premi nazionale mette in palio 600 biglietti aerei di andata e ritorno per numerose destinazioni europee con lo scopo di promuovere lo sviluppo della mobilità aerea e di incentivare i giovani al volo. L’aeroporto di Torino ha aderito al progetto offrendo 29 biglietti di andata e ritorno per Parigi.Il concorso a premi si svolgerà dal 15 al 22 marzo 2007, settimana durante la quale i concorrenti potranno iscriversi compilando il modulo di partecipazione disponibile sul sito internet www.maturipervolare.it. Lo stesso sarà inoltre facilmente raggiungibile attraverso un banner posizionato sul sito www.aeroportoditorino.it.

Nell’iscrizione al concorso il partecipante potrà scegliere il luogo della partenza (le società di gestione aeroportuale che hanno aderito all’operazione sono 16) e la destinazione. Naturalmente potrà inviare una sola richiesta di partecipazione; in altro modo il suo nominativo sarà bloccato dal software stesso. I 29 vincitori, estratti a sorte fra tutti i partecipanti che hanno scelto Torino come scalo di partenza,  riceveranno da SAGAT un voucher per un volo di andata e ritorno per Parigi operato dalla compagnia  Air One. La consegna dei biglietti avverrà contemporaneamente in tutti gli aeroporti e si realizzerà durante  l’Airport Day il 4 aprile 2007.

(Comunicato stampa SAGAT)

 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 22 Feb 2007 alle 4:19 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus