AIRBUS: LES ECHOS, EADS POTREBBE CEDERE 8 SITI

Eads, casa madre di Airbus, potrebbe decidere di cedere quattro stabilimenti in Francia e altrettanti in Germania per arrivare a un accordo sul piano di ristrutturazione del costruttore europeo che e’ bloccato da dissensi franco-tedeschi. Lo scrive oggi il quotidiano ‘Les Echos’ secondo cui, in questa nuova versione del piano che dovrebbe essere esaminata dal cda di Eads la settimana prossima, i tedeschi avrebbero rinunciato alla loro richiesta di fabbricare la parte centrale dell’A350. Il dossier Airbus sara’ comunque oggi tra i temi che il presidente francese Jacques Chirac discutera’ nel corso di un incontro con la cancelliera tedesca Angela Merkel. Secondo il ‘Financial Times Deutschland’, che cita fonti governative, Chirac e Merkel discuteranno anche di un possibile aumento di capitale di Eads per finanziare il programma dell’A350. Un aumento di capitale rischia pero’ di modificare l’equilibrio delle forze in seno all’azionariato proprio nel momento in cui le tensioni franco-tedesche gia’ frenano le attivita’ del gruppo. Secondo il quotidiano ‘La Tribune’ Jean-Paul Gut, il responsabile delle attivita’ internazionali di Eads, avrebbe l’intenzione di lasciare il gruppo.

(ANSA)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 23 Feb 2007 alle 3:30 pm.
Categorie: Industria


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus