Archivio del Mar 2007

BRASILE: TERMINATO SCIOPERO

Tempo di lettura: 1 minuto

E’ terminato lo sciopero nei 49 aeroporti del Brasile dopo ore di caos per una protesta dei controllori di volo. In un incontro a Brasilia le parti hanno trovato un’intesa su un documento che ha permesso ai sindacati di revocare il blocco dei voli. Nonostante l’intesa, ha detto un rappresentante sindacale dei controllori, ci vorranno fra i tre e quattro giorni perché la situazioni negli scali torni alla normalità.

(TGCOM)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni

GIAPPONE: PRECIPITA ELICOTTERO MILITARE

Tempo di lettura: 1 minuto

Sono morti i 4 passeggeri dell’elicottero militare giapponese precipitato ieri sull’isola di Tokunoshima, a Nord dell’arcipelago di Okinawa. Lo hanno reso noto fonti di polizia. Il velivolo stava effettuando una missione d’emergenza medica. Sulla zona, al momento dell’incidente imperversava una fitta nebbia e un forte vento. 

(Agr)

 

Categoria: Incidenti/Inconvenienti

BRASILE: SCALI PARALIZZATI PER SCIOPERO CONTROLLORI DI VOLO

Tempo di lettura: 1 minuto

 Lo sciopero generale dei controllori di volo ha paralizzato gli aeroporti del Brasile. 49 scali sono chiusi: sono state annullate tutte le partenze e sono consentiti solo gli atterraggi di aerei ancora in volo. La protesta e’ iniziata ieri e i controllori di volo, che chiedono miglioramenti delle loro condizioni di lavoro, hanno minacciato anche lo sciopero della fame.

(Agr)

 

Categoria: Aeroporti / Destinazioni

TEXAS PACIFIC GROUP: SEMPRE INTERESSATI AD ALITALIA, L’OBIETTIVO E’ ANCHE IBERIA

Tempo di lettura: 2 minuti

Texas Pacific Group, il fondo di private equity in corsa per la privatizzazione di Alitalia, vuole anche Iberia. Ma nonostante le avances nei confronti della compagnia spagnola, per la quale Tpg valuta un’offerta da circa 3,4 miliardi di euro, il fondo statunitense rimane “assolutamente interessato” ad Alitalia, per la quale “continuiamo a lavorare per presentare un’offerta”, come ha spiegato una fonte vicina al dossier. Lunedi’ 2 aprile scade il termine per possibili aggregazioni: i mercati intanto restano in attesa del comunicato di Management & Capitali, annunciato oggi da Carlo De Benedetti, presidente del fondo anch’esso in gara. Frena intanto l’indebitamento netto della compagnia all’asta, fermo a febbraio sui livelli di gennaio, a 1,1 miliardi con lievissima oscillazione. L’attesa premia in Borsa il titolo che chiude in crescita +0,81% a 0,94 euro. Texas Pacific ha chiesto a Iberia di accedere “ad alcune informazioni di tipo industriale, contabile, fiscale e legale” per una possibile “offerta pubblica di acquisto totalitaria a un prezzo indicativo di 3,60 euro per azione”, come ha fatto sapere la stessa compagnia di bandiera in una nota inviata alla Consob spagnola.

Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

AGUSTAWESTLAND SI AGGIUDICA FORNITURA ELICOTTERI IN TURCHIA

Tempo di lettura: 1 minuto

AgustaWestland si e’ aggiudicata la gara per la fornitura di 50 elicotteri da combattimento alla Turchia. Lo ha annunciato il ministro della Difesa turco, Vecdi Gonul, precisando che il progetto si realizzera’ in 12 anni per un valore complessivo di due miliardi di euro. “L’elicottero, frutto di un partenariato italo-turco, sara’ costruito in Turchia – ha sottolineato Gonul al termine di una riunione del comitato incaricato dell’acquisto di armamenti – e sara’ battezzato T-129”. Si trattera’, in pratica, di una versione dell’A-129. Aggiudicandosi la gara, AgustaWestland, societa’ del gruppo Finmeccanica, l’ha spuntata sulla sudafricana Denel. Finmeccanica spiega in una nota che il Governo turco ha annunciate oggi l’avvio delle trattative con AgustaWestland in partnership con la Turkish Aviation Industry (TAI), per il Programma ATAK (Tactical Reconnaissance and Attack Helicopter) per il Comando delle Forze di Terra turco.

  Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Industria

ALENIA: CONTRATTO DA 292 MILIONI PER SVILUPPO SU EUROFIGHTER

Tempo di lettura: 2 minuti

Alenia Aeronautica ha siglato un contratto da 292 milioni di euro per le nuove capacita’ operative dei velivoli Eurofighter. L’accordo rientra all’interno di un programma del valore totale di 1,2 miliardi, che coinvolgera’ anche altre societa’ del gruppo Finmeccanica. Lo rende noto la stessa Finmeccanica in una nota. Il progetto complessivo vede protagonisti Eurofighter e Netma, l’agenzia intergovernativa che gestisce il programma per conto delle nazioni partner. Eurofighter e Netma hanno firmato a Monaco di Baviera, in nome e per conto rispettivamente delle aziende Alenia Aeronautica, EADS, BAE Systems e EADS-CASA e delle Forze Armate di Italia, Germania, Regno Unito e Spagna, un contratto del valore di 1.205 milioni di euro per lo sviluppo dei velivoli Eurofighter di Tranche 2 con l’integrazione di nuove funzioni operative destinate ad esaltare le capacita’ dei velivoli sia “nel ruolo di difesa” sia in quello “di supporto tattico”, consentendo cosi’ all’aereo di raggiungere livelli di assoluta eccellenza.

Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Industria

NUOVI VOLI DA FIRENZE PER IL NORD EUROPA

Tempo di lettura: 1 minuto

Si amplia l’offerta di voli dell’aeroporto “Vespucci” di Firenze. AdF annuncia due nuovi collegamenti internazionali: Stoccarda operato da Lufthansa e Goteborg operato dalla compagnia “low-cost” scandinava Sterling. I voli per Stoccarda sono operati con aeromobile Avro RJ85, mentre per Goteborg viene impiegato il Boeing B737-500, configurato a 135 posti. Per Lufthansa, le prenotazioni possono essere effettuate presso la biglietteria in aeroporto oppure tramite il sito internet www.lufthansa.it. Per Sterling che, oltre al nuovo collegamento per Goteborg ha confermato i voli per Oslo e Copenaghen, la prenotazione dei voli puo’ essere effettuata attraverso il sito internet della compagnia aerea www.sterling.dk .

(ANSA)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni

GOL HA ACQUISTATO VARIG

Tempo di lettura: 2 minuti

La linea aerea brasiliana Gol ha comprato la Varig per 320 milioni di dollari, il maggior affare della aviazione civile in Brasile. La Varig era stata comprata nel luglio passato dal fondo statunitense Matlin Patterson che ha investito 75 milioni di dollari, ma senza riuscire a far uscire dal rosso la societa’. La Varig e la Gol saranno gestite come imprese indipendenti. La flotta della Varig raddoppiera’ e tornera’ ad operare su 10 rotte internazionali. Attualmente la Varig, dopo la crisi che l’ha colpita due anni fa, ha un solo volo per l’Europa, un San Paolo-Francoforte. Sono spariti e sono stati fagocitati dalla compagnia numero uno del Brasile, la Tam (che inizia domani la tratta) i voli fra San Paolo e Milano. In tutto la Varig e la Gol avranno piu’ di 20 milioni di passeggeri l’anno. L’acquisto della Gol, il cui proprietario e’ Constantino de Oliveira, dovra’ essere approvato dal Cade (Consiglio Amministrativo di Difesa Economica) e dall’agenzia dell’aviazione civile brasiliana.

Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

FINMECCANICA ESAMINA PERTECIPAZIONE AL PROGRAMMA AIRBUS

Tempo di lettura: 1 minuto

Finmeccanica sta esaminando l’opportunita’ di una “partecipazione al programma Airbus”. E’ quanto ha detto il presidente e amministratore delegato Piefrancesco Guarguaglini, illustrando i dati del gruppo agli analisti finanziari. “Penso che nel futuro ci sara’ un accordo – ha precisato Guarguaglini – per la nostra partecipazione, in quanto il nostro scopo e’ apportare al programma le nostre competenze”. Da escludere pero’ un interesse di Finmeccanica per gli impianti che Eads, partner di Finmeccanica in Atr e azionista di maggioranza in Airbus, vuole cedere. Per quanto riguarda la partecipazione di Finmeccanica in Airbus, secondo Guarguaglini “sono in corso incontri per definire sia quanto sia cosa fare”, mentre riguardo agli impianti che Eads sta cercando di vendere, Guarguaglini ha chiarito che il gruppo “e’ poco interessato a prendere in carico questo tipo di impianti”. Con Eads, comunque, “siamo disposti a essere partner – ha spiegato Guarguaglini – ma prima di esprimere numeri e investimenti bisogna raggiungere un accordo definitivo”.

(ANSA)

Categoria: Industria

PREMIO DI ARCHETETTURA AL TERMINAL 4 DI BARAJAS

Tempo di lettura: 1 minuto

Il terminal 4 dell’aeroporto madrileno di Barajas, disegnato da Richard Rogers, ha ricevuto il premio International Architecture Awards 2007 assegnato dal museo di architettura e disegno The Chicago Athenaeum. Lo ha reso noto, in un comunicato, Aena (Aeroporti spagnoli e navigazione aerea). Il nuovo terminal 4 e’ stato definito uno dei migliori disegni architettonici a livello mondiale, con punte di eccellenza nel disegno degli edifici e nella progettazione urbanistica. Per l’assegnazione del premio e’ stato tenuto in conto anche l’uso dei materiali ed il rispetto per l’ambiente. Non e’ il primo premio per il terminal 4, che si e’ gia’ aggiudicato tra gli altri, a livello internazionale, il Riba Stirling 2006 e il Riba European Awards 2006, premi assegnati dal Royal Institute of British Architects.

(ANSA)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni

IL 9 MAGGIO USA DECIDERANNO PER CARGO ALENIA

Tempo di lettura: 1 minuto

La decisione del Governo Usa per l’assegnazione del velivolo da trasporto militare Cargo Aircraft e’ attesa per il 9 maggio. Lo si e’ appreso nel corso della presentazione dei dati Finmeccanica agli analisti finanziari.
Il gruppo partecipa alla gara con il progetto ‘C27J’. Finmeccanica prevede inoltre di ricevere un ordinativo dall’Arabia Saudita di 72 aerei caccia ‘Eurofighter’ per la fine dell’anno in corso. Secondo quanto ha riferito il direttore finanziario Alessandro Pansa inoltre, “Atr (50% Alenia e 50% Eads) attualmente guida la crescita nel settore civile”. Il direttore finanziario Pansa ha spiegato che ”il programma ‘B787′ compira’ il suo primo volo nel 2008” e per quanto riguarda il comparto militare, invece, a sostenere gli ordini sono ‘Eurofighter’ e ‘C27J’.

(ANSA)

Categoria: Industria

NEOS RINNOVA CONTRATTO CON SEA HANDLING

Tempo di lettura: 1 minuto

Neos, la compagnia aerea di Alpitour World e Sea Handling hanno rinnovato l’accordo per servizi di handling presso l’aeroporto di Milano Malpensa. I due gruppi valutano positivamente il rapporto di collaborazione per le attivita’ di trasporto aereo effettuate presso il Terminal 2 dello scalo milanese. Grazie a questo accordo, Alpitour World potra’ contare su elementi distintivi per la gestione delle operazioni di check-in riservate ai passeggeri della compagnia aerea Neos. Nello stesso tempo ha concordato un ampliamento della sua presenza all’interno dell’aeroporto per le attivita’ di manutenzione di linea e di operazioni di scalo e di controllo. Neos e Sea Handling hanno inoltre previsto di coinvolgere la Facolta’ di Ingegneria Industriale (Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale del Politecnico di Milano) in un progetto di studio delle procedure di gestione dei rapporti che intercorrono tra la compagnia aerea e il fornitore di servizi aeroportuali, con l’obiettivo di giungere ad una maggiore comprensione delle peculiarita’ di questi servizi e delle reciproche esigenze.

Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

BOEING APRE UN NUOVO IMM IN ASIA

Tempo di lettura: 1 minuto

Boeing ha inaugurato un nuovo Integrated Materials Management (IMM) Asia Regional Center a Singapore. Integrated Materials Management di Boeing è un aiuto per la manutenzione e per la fruibilità dei pezzi di ricambio, provvedendo a fornire alla compagnia dei pezzi di cui necessita. Il Team di IMM gestisce gli inventari nella sede della manteinance della stessa compagnia, dove risultano essere inventari ridotti e altri legami di fornitura che costano all’aerolinea. L’apertura di un centro regionale aumenta l’attuale livello di supporto dei team on site in tutto il mondo e migliora le comunicazioni e la visibilità per gli inventari, con il network IMM aumentano direttamente i benefici per i clienti.
Il centro provvederà in tempi brevi a supportare i clienti IMM e i fornitori del network. 
“Siamo molto felici di ampliare la nostra presenza nell’Asia,” ha dichiarato Joe Brummitt, direttore di Integrated Materials Management per Boeing. “Abbiamo una solida base di clienti nella regione e la nostra sede a Singapore ci posiziona nel modo migliore per offrire un ottimo servizio in questa importante base di clienti. Inoltre sarà il prossimo step nelle nostre strategie di collegare efficientemente tutti i clienti e i fornitori nel nostro network.” 
L’IMM Asia Regional Center è stato sviluppato usando i principi Lean per standardizzare i processi e ridurre le variazioni nelle pianificazioni degli inventari.

(Comunicato stampa GRP Boeing Media)

Categoria: Industria

ALITALIA: POSIZIONE FINANZIARIA AL 28 FEBBRAIO 2007

Tempo di lettura: 3 minuti

In ottemperanza alle richieste formulate da Consob, Alitalia illustra le informazioni concernenti la posizione finanziaria netta, aggiornata al 28 febbraio 2007, e gli  eventuali rapporti di debito scaduti del Gruppo. Si evidenzia che, in linea con le indicazioni ricevute dalla stessa Commissione (così come già fatto a partire dall’informativa resa ai mercati il 30 agosto 2004 in merito alla posizione finanziaria netta del Gruppo riferita alla data del 31 luglio 2004), è stata operata una riclassifica che si sostanzia nello scorporo dai dati pertinenti l’indebitamento a medio-lungo termine delle  quote correnti in scadenza nei dodici mesi successivi e nell’inclusione di queste ultime nei dati relativi all’indebitamento finanziario a breve termine.
I dati, di cui alla tabella che precede, riflettono l’esito di rilevazioni gestionali che, ferma restando la complessiva significatività dell’informativa, accolgono alcune procedure di stima.

Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

PERU’ AEREO ATTERRA SUGLI ALBERI DELL’AMAZZONIA

Tempo di lettura: 1 minuto

Un atterraggio d’emergenza è accaduto nel Sud America. Un pilota veterano dell’aviazione è riuscito a fermare il suo idrovolante sulla cima di giganteschi alberi, per salvare la vita di cinque occupanti di un piccolo Cessna 180 in panne mentre sorvolava la foresta amazzonica peruviana. “Moriremo tutti” aveva gridato al pilota una dei passeggeri, Zully Zegarra, sentendo il motore fermarsi 15 minuti dopo il decollo. “Calmatevi – ha risposto senza scomporsi il pilota, Denis Sanchez, 55 anni – mi poserò sugli alberi, tutto andrà bene e ci salveremo”. Flap sollevati, come per un atterraggio normale, salvo toglierli al momento dell’impatto, alzando un po’ il muso del velivolo con una leggera cabrata, facilitata dai 36 anni di esperienza di pilotaggio di Sanchez, ed ecco l’idrovolante posarsi sul verde tappeto delle foglie dei rami più alti degli alberi, fermandosi sulla cima di uno di essi. Brusco scossone, per la rottura di un ramo, e l’aereo si accomoda qualche metro più in giù su uno più robusto.

Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Incidenti/Inconvenienti