BA GIU’ IN BORSA DOPO “CIELI APERTI”

British Airways va giu’ in borsa arrivando a sfiorare perdite del 10%, il ribasso piu’ forte da cinque anni e mezzo, vale a dire dagli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001. Il titolo della compagnia aerea britannica - che ha poi limato le perdite segnando un calo di circa l’8% - paga l’ipotesi di accordo sulla liberalizzazione del trasporto aereo raggiunta da Stati Uniti e Unione Europea. Venerdi’ scorso e’ stata infatti siglata una bozza d’accordo, denominata open-skies, che potrebbe cancellare le norme che finora consentono solo ad alcune grandi compagnie di operare su voli intercontinentali: ‘Cieli aperti’ prevede in particolare la possibilita’ di collegamenti diretti fra Europa e Stati Uniti ad opera di vettori extraeuropei facendo perdere a British Airways, il controllo sulla rotta Heathrow-New York, una delle piu’ redditizie per la compagnia britannica.

 

(ANSA) 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 5 Mar 2007 alle 7:03 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus