NUOVI VOLI TUIFLY.COM

TUIfly – la nuova low cost tedesca del gruppo TUI, nata dall’integrazione tra Hapag-Lloyd Express e Hapagfly – è in continua crescita. Dallo scorso 28 febbraio infatti, la compagnia aerea aggiunge un’ulteriore meta alla sua già ricca offerta di destinazioni per la Germania: la città di Memmingen, nel cuore dell’Algovia nella Germania meridionale.
Il piccolo centro bavarese ricco di storia e di capolavori architettonici – testimonianza della fioritura economica e culturale di un’antica città commerciale medioevale – sarà collegato a Venezia (con 2 voli alla settimana) e a Napoli (con 3 voli alla settimana).
Memmingen rappresenta per TUIfly un ulteriore presidio nelle regioni del sud del Paese, particolarmente favorevole per la sua posizione centrale (proprio sul confine tra la Baviera e il Baden-Württemberg) che permette di raggiungere rapidamente e comodamente diverse località.

 
Innanzitutto, lo scalo di Memmingen si affianca ai vicini aeroporti di Stoccarda e Monaco: scegliendo di atterrare a Memmingen infatti, si può evitare il traffico concentrato su queste due rotte, proponendosi come alternativa a questi terminal. L’aeroporto di Memmingen risulta molto comodo anche per raggiungere la zona sud di Monaco, dove sono presenti numerose piccole e medie aziende, ma anche strategico per raggiungere sia l’Austria che il lago di Costanza.
Inoltre, a soli 30 minuti di treno da Memmingen, si trova la città di Ulm, sede del fantastico parco divertimenti Legoland, costruito con oltre 50 milioni dei famosi mattoncini e con più di 40 attrazioni e show spettacolari.
Con un viaggio di poco più di un’ora si può raggiungere invece la città di Augusta, capoluogo del distretto governativo della Svevia e seconda città più antica della Germania dopo Treviri. 
Con l’offerta Fly&Rail di TUIfly, a soli 19,99€ in più a tratta, si possono prenotare direttamente sia il volo che il proseguimento in treno.

 

 

 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 6 Mar 2007 alle 6:15 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus