ATTERRAGGIO DI EMERGENZA IN GIAPPONE

A Kochi, nel sud del Giappone, a causa di un’avaria al carrello anteriore, un aereo della compagnia All Nippon Airways ha effettuato un atterraggio d’emergenza. Secondo quanto riferisce la tv pubblica NHK, l’impatto del velivolo sulla pista è stato molto forte, ma non ci sarebbero stati feriti tra i passeggeri. L’aereo è atterrato soltanto sulle ruote posteriori. A bordo c’erano 60 persone. La Ana, la seconda compagnia aerea nippinica, ha immediatamente sospeso i voli della flotta di tredici Bombardier DHC-8 e avviato controlli. L’aereo, che aveva a bordo 56 passeggeri e quattro membri di equipaggio, ha toccato la pista con il muso e ha continuato la drammatica corsa fino a quando il pilota non è riuscito a fermarla tra gli applausi dei passeggeri. Se l’incidente non si è trasformato in una tragedia lo si deve soprattutto alla perizia del comandante, per quanto aiutato dalla generosa lunghezza della pista.

“Quando l’aereo ha toccato la pista - ha raccontato un passeggero reduce dalla brutta avventura - ci è sembrato un atterraggio normale. Poi abbiamo avvertito come un tuffo in avanti”. Una volta terminata la sua corsa, il velivolo è stato circondato dai mezzi di soccorso e, mentre gli occupanti, in gran parte uomini d’affari, si allontanavano ordinatamente, per precauzione è stato irrorato con schiumogeno.

(Tgcom)
 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 13 Mar 2007 alle 9:49 pm.
Categorie: Incidenti/Inconvenienti


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus