BERGAMO: L’AEROPORTO RIDURRA’ I VOLI NOTTURNI

Si e’ parlato di sviluppo sostenibile questa mattina all’aeroporto di Orio al Serio nella riunione del tavolo di monitoraggio sulle attivita’ dello scalo bergamasco: i sindaci dei Comuni limitrofi (Grassobbio, Treviolo, Dalmine, Lallio, Orio al Serio, Bagnatici, Seriate e Bergamo) hanno chiesto di limitare il piu’ possibile i voli notturni e quelli cargo. Operazione che la Sacbo, la societa’ che gestisce lo scalo, ha iniziato da tempo. ”Stiamo lavorando per produrre una programmazione di scalo che escluda decolli da mezzanotte alle 6.30 - ha risposto il direttore operativo generale Emilio Belingardi -. I piani a medio e lungo termine prevedono invece l’eliminazione del traffico cargo e notturno residuo”. La riunione era presieduta dal prefetto di Bergamo Cono Federico e vi hanno partecipato i rappresentanti di Enac, Enav, Asl, Arpa, Vigili del fuoco. Si e’ parlato anche di sicurezza e della definizione delle cosiddette linee isofoniche: ”Abbiamo approvato da tempo un piano di adeguamento - ha aggiunto Belingardi - che ci portera’ a breve a garantire 12 postazioni di controllo di sicurezza dei passeggeri in partenza, mentre per quanto riguarda l’impatto ambientale, le centraline poste per il monitoraggio del rumore diventeranno otto entro la fine del 2007”.

(ANSA)
 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 14 Mar 2007 alle 11:08 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus