STOCCARDA: OMICIO ALL’AEROPORTO

Dramma all’aeroporto di Stoccarda, in Germania, dove un uomo di 31 anni ha ucciso a colpi di pistola la ex moglie 25enne che faceva la fila al check-in per imbarcarsi su un volo diretto a Pristina, capitale del Kosovo. Colpita al capo, la donna è stramazzata al suolo e, nonostante i soccorsi, è morta poco dopo sul posto. Il fatto ha seminato il panico fra i tanti passeggeri in procinto di partire. Secondo la ricostruzione fatta dalla polizia, l’uomo, poco dopo le 6 del mattino, ha sparato a bruciapelo numerosi colpi di pistola contro la ex moglie, che insieme ad altri familiari attendeva a un banco di check-in al Terminal 3 di espletare le formalità di imbarco per il capoluogo kosovaro. Subito dopo aver sparato l’omicida ha gettato via la pistola e ha cercato di fuggire, ma è stato inseguito da agenti della polizia che lo hanno raggiunto e arrestato in un parcheggio dell’aeroporto.

Non si conoscono di preciso le cause dell’omicidio né la nazionalità dei due ex coniugi, che per la Bild online sarebbero entrambi albanesi. Un altro giovane che si trovava nelle vicinanze è stato colpito di striscio a un’anca, riportando tuttavia ferite lievi che gli sono state curate sul posto. Ma il panico è stato generale, anche tra chi non è stato colpito. Come hanno riferito fonti della polizia, al riecheggiare degli spari molti si sono gettati a terra, altri terrorizzati hanno cercato rifugio nei negozi e nei punti vendita della hall.
Alle persone coinvolte è stato subito messo a disposizione un servizio di assistenza psicologica, mentre il Terminal 3 è stato isolato ed evacuato.

(TGCOM)

 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 1 Apr 2007 alle 11:10 am.
Categorie: Cronaca


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus