DUE ATTERRAGGI DI EMERGENZA A NUOVA DELHI

Due aerei Air India hanno effettuato atterraggi di emergenza all’aeroporto internazionale di Nuova Delhi, il nose di un aereo una volta toccata la terra ha avuto un cedimento strutturale nella parte anteriore, mentre veniva trainato. Non ci sono stati feriti nell’incidente occorso lunedì. I voli sono stati ritardati per diverse ore dopo che il primo jet, un Airbus A310 che volava tra Shanghai e Bangkok, ha effettuato un atterraggio di emergenza (alle sette ora locale) segnalando problemi al main gear. I passeggeri sono stati sbarcati in sicurezza sulla pista, ma quando l’aereo veniva rimorchiato la sua parte anteriore ha ceduto, lasciando il resto della coda nella pista.  Il secondo atterraggio di emergenza è avvenuto alle 15 e 15 ora locale ad un Boeing 767, sempre Air India. 
Il pilota ha riscontrato problemi tecnici e ha fatto atterrare l’aereo, con 54 passeggeri a bordo, dopo almeno due tentativi, questo è quanto riportano fonti ufficiali della compagnia. Le televisioni hanno riportato che il pilota abbia riscontrato un allarme per un problema alla struttura dell’aereo. La fonte ufficiale di Air India ha parlato di “pannello difettoso” che ha causato l’inconveniente. Air India ha una flotta di 48 aerei, alcuni dei quali hanno un’età superiore ai 20 anni, lo scorso anno la compagnia indiana ha ordinato a Boeing 68 aeromobili, tra cui diversi 787 e 777.

(Tratto da English Al Jazeera)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 12 Apr 2007 alle 8:26 am.
Categorie: Incidenti/Inconvenienti


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus