AER LINGUS: CON OPEN SKIES NUOVI VOLI PER GLI USA

Aer Lingus dà il benvenuto agli open skies e annuncia nuove rotte per gli Stati Uniti Aer Lingus ha appreso con piacere la ratifica dell’accordo Open Skies, tenutosi a Bruxelles lo scorso 22 Marzo, considerandolo come importante momento per lo sviluppo dell’aeronautica irlandese. La compagnia aerea ha così comunicato i propri programmi da svilupparsi entro la fine del 2007 che prevedono l’inserimento di tre nuovi servizi a lungo raggio per gli Stati Uniti. San Francisco, Orlando e Washington Dulles saranno le nuove destinazioni Aer Lingus, con servizi da Dublino a San Francisco a partire dal prossimo Ottobre. L’espansione aumenterà le destinazioni verso US della compagnia low fare da quattro a sette incrementando significativamente il traffico fra Irlanda e Stati Uniti.

 
Dando il benvenuto all’accordo Open Skies, Dermot Mannion, chief executive di Aer Lingus ha commentato: “Aer Lingus ha atteso questo momento da molto tempo per poter finalmente ampliare il traffico a lungo raggio fra Irlanda e Stati Uniti. Ci stiamo preparando a mettere in pista per questa estate due nuovi aeromobili per il lungo raggio, del tipo A330, che grazie alle IPO, saranno attivi prima della fine dell’anno anche per le rotte verso gli Stati Uniti.” Finalmente, Aer Lingus può offrire una maggiore scelta di tratte verso gli Stati Uniti, desiderio di tutti i viaggiatori, che contribuirà alla continua crescita di Aer Lingus quale compagnia aerea profittevole e indipendente.”

 

(Comunicato stampa Aer Lingus)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 18 Apr 2007 alle 9:48 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus