ACCORDI AMBIENTALI TRA BOEING E VIRGIN ATLANTIC

Boeing e Virgin Atlantic hanno annunciato oggi una partnership ambientale che include l’ordine di quindi  87-9 Dreamliners, al momento il più grosso ordine europeo pe ril velivolo. L’ordine, vatutato attorno ai 2,8 miliardi di dollari secondo i prezzi di listino, era già stato segnalato nel sito web Orders and Deliveries e attribuito ad un acquirente indefinito. L’accordo di oggi prevede anche l’opzioni per altri otto 787-9 e i diritti d’acquisto per venti 787.

 

 

“Virgin Atlantic è lieta di avere il 787 Dremliner nella sua futura flotta,” ha dichiarato Steve Ridgway, chief executive officer di Virgin Atlantic. “Questo rivoluzionario aereo farà compiere un balzo in avanti all’industria, riducendo sostanzialmente l’impatto ambientale e incorporando un design innovativo e tecnologie avanzate, che renderanno migliore l’esperienza di volo dei nostri passeggeri.” 
La partnership ambientale include un dimostrazione sui biocombustibili mirata a sviluppare combustibili econsostenibili per i motori dei jet commerciali e l’industria aeronautica. La dimostrazione, programmata per il 2008 utilizzando un 747-400 Virgin Atlantic, verrà effettuata in collaborazione con GE Aviation e Virgin Fuels, ulteriori dettagli verranno annunciati più avanti. Inoltre Boeing e Virgin Atlantic stanno lavorando assieme per ridurre i consumi di carburante e tagliare le emissioni a terra studiando della alternative per le operazioni degli aerei negli aeroporti. Per esempio, Boeing e Virgin Atlantic stanno collaborando in alcune prove con aerei trainati alle ”starting grids,” aree chiuse della pista dove accendere i motori prima del volo, con l’obiettivo di ridurre il consumo di carburante e le emissioni di CO2 del 50%, limitando anche il rumore. Le prove condotte finora negli aeroporti di Londra (Heathrow e Gatwick) e di San Francisco hanno prodotto risultati positivi, e continueranno per sviluppare procedure alternative negli aeroporti più trafficati del mondo. 

 

(Comunicato GRP Boeing Media)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 24 Apr 2007 alle 6:43 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Industria


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus