INCIDENTE PER GRIPEN SVEDESE

Un incidente occorso la scorsa settimana aun velivolo da combattimento svedese  è probabilemtne dipeso dalla tutta anti G del pilota, come ha mostrato una indagine. Nell’incidente, accaduto mercoledì scorso a Norrbotten, una zona poco popolata del nord della Svezia, il pilota si è eiettato dal suo Gripen, che si è schiantato al suolo. Di conseguenza è scattato un diveito di volo per i Gripen svedesi, anche se velivoli di classe C/D, simili a quello coinvolto nell’incidente, non dovevano superare i 3g. “Questo significa che questi velivoli non possono intraprendere missioni di ovlo avanzate, come l’intercezione. Per le classi più vecchie A e B, non ci sono restrizioni,” ha dichiarato Mats Helgesson, capo delle operazioni di volo delle Forze Armate svedesi.

Le Forze Armate hanno scritto in una dichiarazione che secondo le prove raccolte dagli investigatori, è verosimile che la tuta anti G del pilota abbia causato l’incidente. Il pilota aveva immediatamente dichiato dopo l’incidente di non aver attivato volontariamente l’eiezione. “Quando sono soggette a grandi forze, le tute si riempiono di aria. Questo è stato pensato per interessare il comando dell’espulsione,” ha continuato Helgesson. Effettuando una forte girata, effettuando l’esercitazione di grunting, la tuta si gonfia per compensare e “BANG”, ci si ritrova seduti in aria a chiedersi “dove è finito il mio aereo?” 

 

(www.rantburg.com)

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 15 Mag 2007 alle 2:40 pm.
Categorie: Incidenti/Inconvenienti


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus