Archivio del mer Mag 2007

GLOBAL AERONAUTICA CONSEGNA LA PRIMA MID FUSELAGE DEL 787

Tempo di lettura: 1 minuto

Global Aeronautica LLC, oggi celebra la consegna della prima sezione mediana della fusoliera del Boeing 787 Dreamliner. La sezione, lunga 84 piedi, rappresenta grossomodo il 50% dell’intera fusoliera dell’aereo.
“E’ una ‘prima’ eccitante per la nostra giovane società,” ha dichiarato Randy Smith, Chief Operating Officer di Global Aeronautica.  “Siamo orgogliosi di avere una parte fondamentale nel processo di assemblaggio creato da Boeing per il programma 787.”    
La ‘mid-fuselage’ del 787 include la sezione 43 (costruita dalla Kawasaki Heavy Industries); la sezione 11/45 (il vano del carrello centrale e il center wing box, costruiti da KHI e Fuji Heavy Industries e unite da FHI); e le sezioni 44 e 46, la fusoliera centrale (costruita da Alenia Aeronautica).

Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Industria

VICENZA: APPROVATO IL BILANCIO 2006, ACCORDI CON IL CATULLO

Tempo di lettura: 3 minuti

L’aeroporto cerca di giocarsi le ultime chance per de collare una volta per tutte. L’assemblea dei soci ieri ha approvato il bilancio, che per il terzo anno registra un “segno meno”. Le perdite dell’esercizio 2006 ammontano a 845 mila euro, come relazionato da Giuseppe Sbalchiero, presidente della società Aeroporti Vicentini Spa, di cui la Camera di commercio è il primo azionista sfiorando il 50 per cento delle quote. Dietro il “rosso” ci sono da un lato gli investimenti per potenziare lo scalo e creare le condizioni per rendere possibili voli commerciali e dall’altro proprio lo sfortunato tentativo di creare linee di volo verso la capitale e altre mete italiane. A questo punto lo scalo civile è di fronte all’ennesimo bivio: lasciare o raddoppiare. Il presidente Sbalchiero è per la seconda ipotesi, tanto da aver proposto una ricapitalizzazione della società, chiedendo ai soci di sborsare complessivamente altri 2,9 milioni di euro, necessari per ripianare le perdite e per il tentativo finale di far lievitare il business del Dal Molin. La scadenza entro cui i soci dovranno dare segnali di interesse per il piano industriale di Sbalchiero è fine luglio.

Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni

ALITALIA CARGO: NUOVO VOLO MILANO MIAMI

Tempo di lettura: 2 minuti

Il 18 Maggio partirà il nuovo volo diretto di Alitalia Cargo fra Milano Malpensa e Miami,  grazie all’accordo stipulato con il vettore Centurion Air Cargo, che servirà le tratte del Centro/Sud America. Il nuovo volo – con frequenza settimanale – sarà operato da un MD11 Special Freighter. La cooperazione con la Centurion Air Cargo rientra nella strategia di Alitalia Cargo di ampliare sempre più il proprio network e migliorare la qualità dei servizi verso i clienti, stipulando una vasta rete di accordi commerciali con partner di primaria importanza. Grazie a tale accordo, Milano Malpensa sarà direttamente collegata con le maggiori destinazioni del Centro Sud America, quali: Colombia, Venezuela, Ecuador, Brasile, Cile, Argentina e Perù.

Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori

STABILIMENTO PER L’A320 FAMILY IN CINA

Tempo di lettura: 1 minuto

E’ iniziata la costruzione di una Final Assembly Line (FAL) per l’Airbus A320 Family a Tianjin, in seguito a una recente approvazione dello State Council of the Feasibility Study Report. Una cerimonia formale si è tenuta nel sito di Tianjin Binhai New Coastal District, dove verrà costruita la FAL,  alla presenza di Tang Jiaxuan, State Councillor, e Fabrice Brégier Chief Operating Officer di Airbus. La realizzazione della FAL in Cina include la costruzione di hangar dedicati, uffici, centro consegne e stabilimenti vari, tra cui impianti ausiliari per energia elettrica, gas e acqua. La FAL di Tianjin sarà identica alla prima linea di assemblaggio per il single aisle Airbus di Amburgo, in Germania. L’aereo verrà assemblato e consegnato in Cina con gli stessi standards usati in Europa.

 

(Comunicato stampa Airbus) 
 

Categoria: Industria

CONSEGNATE LE PRIME ALI DEL 787

Tempo di lettura: 1 minuto

Le gigantesche ali in materiale composito del nuovo Boeing 787 Dreamliner sono state consegnate ieri a Everett. Costruite dalla Mitsubishi Heavy Industries, nel suo stabilimento di Nagoya in Giappone, hanno una lunghezza di 98 piedi ciascuna. Le ali sono state trasportate dal Gioappone agli USA a bordo del Dreamlifter, un Boeing 747-400 modificato per trasportare le parti del 787. Il 787 è il primo aereo commerciale ad usare materiali compositi nella sua struttura primaria, ed è il primo aereo Boeing ad avere le ali in materiale composito. Una volta arrivate, le ali sono state consegnate direttamente alla linea di assemblaggio finale. I lavori di ultimazione, come l’applicazione delle wingtip e delle superfici mobili, verrà effettuato da Boeing, l’apertura alare totale del 787 è di 197 piedi. 

 

(Comunicato GRP Boeing Media)

Categoria: Industria