FIRENZE: ADF DELIBERA NUOVI LAVORI SULLO SCALO

il Consiglio di Amministrazione ADF ha deliberato nella seduta del giorno 11 maggio 2007 l’ ampliamento dell’aerostazione passeggeri la cui conclusione è prevista per il 2010. La decisione intende completare gli interventi fati nel corso del 2006; in un’ottica di sviluppo delle infrastrutture per un miglioramento continuo dei livelli di servizio, sia per i passeggeri che per gli operatori dell’aeroporto. Gli obbiettivi prioritari al 2010 saranno di sviluppare l’attuale aerostazione da un punto di vista funzionale e dimensionale, di garantire inoltre un adeguato standard architettonico in linea con le aspettative dei passeggeri che transitano dall’aeroporto fiorentino. Il Consiglio ha pertanto deliberato di avviare un concorso internazionale di idee che possa portare all’individuazione di una nuova immagine architettonica dell’edificio di accoglienza dei passeggeri in arrivo e in partenza da Firenze.

 

Lo scopo del concorso sarà quello di individuare la migliore proposta che garantisca il rispetto degli standard internazionali di settore, tenga conto del legame al territorio fiorentino e toscano ed utilizzi soluzioni tecnologiche innovative tese al rispetto dell’ambiente ed al risparmio energetico. L’espletamento della procedura del concorso internazionale è prevista entro la fine del 2007. L’aerostazione, nella sua completa realizzazione, sarà in grado di ospitare almeno 3 milioni di passeggeri e garantire i più elevati standard internazionali di confort e sicurezza nel rispetto di quanto previsto dal Master Plan Aeroportuale approvato. La realizzazione della nuova configurazione dell’aerostazione sarà eseguita per fasi, tenendo conto della necessità di garantire continuità operativa ed adattabilità alla crescita di traffico. Il Consiglio di Amministrazione ha conseguentemente approvato l’avvio della realizzazione delle prime due fasi dell’intero progetto che consistono nell’ampliamento dell’uscita degli arrivi e del nuovo edificio di smistamento bagagli, nonché nella realizzazione al primo piano dell’intera area per i check-in. Le prime fasi saranno realizzate in modo tale da rendere armonico sin da subito il risultato dei lavori con il contesto architettonico individuato dal concorso di design. Il costo della realizzazione delle due fasi sopra citate che verranno ultimate entro il 2009 è di circa 15 milioni di euro, mentre il costo complessivo per il completamento dell’intero progetto architettonico è stimato in circa 25 milioni di euro.

 

(POSITIVE CLIMB)
 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 18 Mag 2007 alle 10:04 am.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus