ENAC CONVOCA ALITALIA PER PERSISTENTE STATO DI AGITAZIONE LAVORATORI

Con riferimento al perdurare dello stato di agitazione del personale di cabina di Alitalia, agitazione che si protrae da vari giorni e che ha causato disservizi a migliaia di passeggeri, l’ENAC rende noto di aver convocato per il pomeriggio di domani, lunedì 21 maggio, i vertici delle compagnia. L’ENAC chiederà domani al management spiegazioni sulla legittimità dei comportamenti del personale, sull’individuazione delle responsabilità e sulla qualità del servizio che la compagnia sta offrendo in questi giorni. L’ENAC chiederà anche conto dei rimedi che il vettore ha attuato in termini di informazione, assistenza e riprotezione dei passeggeri. Nel frattempo, l’ENAC ha invitato Alitalia a continuare ad assistere i passeggeri e ad organizzare la riprotezione su altri voli, anche con aeromobili noleggiati, al fine di ridurre i disagi.

Il Presidente Vito Riggio esprime grave preoccupazione per tali azioni non programmate e non controllabili dalle strutture dell’ENAC, nemmeno in termini di contenimento dei disagi, che vanno ad aggravare una fase già delicata della compagnia Alitalia. Riggio, inoltre, informa che proporrà al prossimo Consiglio di Amministrazione dell’Ente, programmato per il 24 maggio, di avviare, rispetto alle qualifiche rilasciate dall’ENAC, approfondite verifiche sul mantenimento della qualità e sulle modalità di esercizio da parte del personale Alitalia coinvolto in questa agitazione che sta mettendo a repentaglio l’efficienza del servizio pubblico.

 

(COMUNICATO STAMPA ENAC)

 

Articolo scritto da Carlo Dedoni il 20 Mag 2007 alle 9:08 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus